Advertising

Connect with us

Sign up our newsletter

Get more inspiration, tips and exclusive itineraries

+
San Teodoro Jazz, il programma dell’edizione 2023
1 Settembre 2023

San Teodoro Jazz, il programma dell’edizione 2023


A poche ore dall\'inizio del primo concerto è giunto il momento di dare un’occhiata all’ottava edizione di San Teodoro Jazz, considerato uno degli appuntamenti più interessanti di questa stagione conclusiva in Sardegna. Saranno infatti cinque giorni di grande musica sotto la direzione artistica del clarinettista teodorino Matteo Pastorino. Il borgo gallurese alle pendici orientali del massiccio di monte Nieddu si trasformerà quindi in uno splendido palcoscenico degno del grande jazz. Tra i gruppi confermati ci sarà il quartetto di Gabriel Marciano, l’ensemble “Perennials” di Chase Elodia, il trio di Antonio Floris e il quintetto di Federica Piu e il progetto “Lightside” di Matteo Pastorino, il duo “KARI-OKA” di Margherita Lavosi e Cristian Ferlito.


Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget dolor. Aenean massa. Cum sociis Theme natoque penatibus et magnis dis parturient montes, nascetur ridiculus mus.

Il programma


L’ottava edizione del festival San Teodoro Jazz sarà inaugurata venerdì 1 settembre nella spiaggia di Isuledda. Alle 18 saliranno sul palco il pianista e polistrumentista spagnolo Ignacio Plaza Ponce con “Arrullos” nuovo progetto di jazz da camera, con il contrabbasso e la voce di Sélène Saint-Aimé e il clarinetto basso di Matteo Pastorino. A seguire, alle 20 all’Esagono di Cala d’Ambra, la STJ Session con  protagonisti ospiti a sorpresa e il sassofonista Elias Lapia, con Paolo Corda alla chitarra, Lorenzo Agus al contrabbasso e Carlo Sezzi alla batteria.



Il 2 settembre in piazza Gallura alle 21 si esibirà il trio della contrabbassista e cantante Sélène Saint-Aimé, con Boris Reine-Adélaïde (tamburo bèlè e percussioni) e Rafael Aguila Arteaga (sax tenore). Alle 23 spazio alla STJ Session con il batterista Paolo Addis, con Andrea Budroni alle tastiere e Lorenzo Sabattini al basso.


Il giorno seguente, ovvero il 3 settembre, la piazza Gallura alle 21 avrà il piacere di ascoltare il quartetto del brillante sassofonista campano Gabriel Marciano insieme a Vittorio Esposito al pianoforte, Alessandro Bintzios al contrabbasso e Cesare Mangiocavallo alla batteria. E anche in questa occasione al Gallo Blu non mancherà la STJ Session con protagonista la cantante Rebecca Ginatempo.


Il San Teodoro Jazz non si ferma dopo il week-end.  Lunedì 4 settembre ci sarà il trio del chitarrista Antonio Floris ad animare la giornata nella spiaggia di Isuledda alle 18. Tre ore più tardi è il turno di un vero talento:  il batterista e compositore newyorkese Chase Elodia. Il sipario si chiuderà martedì 5 settembre a Capo Coda Cavallo con il progetto Lightside di Matteo Pastorino (alle 18) in un concerto che vedrà la presenza di  Domenico Sanna (al pianoforte), Dario Deidda (al basso) e Armando Luongo (alla batteria).


L’ultimo show è previsto invece alle 23 a La Posta, con l’esibizione del sassofonista Luca Crusco, del trombettista Marco Indino con Paolo Corda alla chitarra, Jacopo Sgarzi al contrabbasso, Jacopo Careddu alla batteria.


Riccardo Lo Re


Inspiration

Connect with