Advertising

Connect with us

Sign up our newsletter

Get more inspiration, tips and exclusive itineraries

+
Nemesis One, il superyacht che vola sull\'acqua
1 Ottobre 2020

Nemesis One, il superyacht che vola sull\'acqua


Nemesis One, il superyacht che vola sull\'acqua


Design futuristico, superveloce, completamente automatizzato: queste le sue caratteristiche principali



Nemesis One, il rivoluzionario superyacht che sembra un catamarano ideato della compagnia Nemesis Yachts e attualmente in fase di progettazione. Protetto da eleganti esterni in fibra di carbonio, gli interni del Nemesis One sfoggiano un design di lusso all’avanguardia e personalizzabile attraverso diverse configurazioni. Lo yacht One vanta infatti un design modulare e offre la possibilità di scambiare i moduli abitativi di babordo e tribordo, adattando il layout interno del veicolo alla navigazione, al relax o perfino al noleggio a seconda dell’esigenza. In più, per migliorare ulteriormente le prestazioni, entrambi i moduli possono essere completamente rimossi, per ottenere una configurazione di guida ancora più veloce e leggera, perfetta per gareggiare. Ma oltre a essere versatile e veloce, il Nemesis One sarà anche completamente a emissioni zero. Alimentato da una propulsione retrattile idrogeno-elettrica, lo yacht non avrà bisogno di alcun combustibile fossile e potrà contare anche su 750mq di pannelli solari installati, in modo da generare fino a 150kw/h per ricaricare le proprie batterie. Utilizzando il solo sistema di propulsione idroelettrica, lo yacht sarà in grado di navigare a 18 nodi di velocità e di raggiungere tranquillamente i 35 nodi.



Ma con i suoi 101 metri di lunghezza, il Nemesis One promette di essere il primo yacht a superare la barriera dei 50 nodi marini, grazie ad un innovativo sistema hydrofoil completamente automatizzato. Per minimizzare la necessità di un equipaggio, infatti, il panfilo potrà contare su di un innovativo sistema elettrico ed idraulico targato AYRO Oceanwings. Questo sistema controllato da un computer - caposaldo del progetto - alimenta lo yacht e rende la vela alare completamente autonoma, in modo da regolare così automaticamente il suo angolo di attacco, campanatura e torsione, ed eliminando qualsiasi necessità di regolazione manuale. Con la semplice pressione di un singolo pulsante, il Nemesis One sarà in grado di veleggiare senza alcuno sforzo sulle acque di qualsiasi mare. Inoltre, la terzolatura e la vela avvolgibile sono stimate 2,6 volte più efficienti di un piano velico convenzionale di dimensioni uguali.


E viaggiare con il Nemesis One non sarà a discapito del comfort e della sicurezza. Lo yacht sarà equipaggiato con l\'ultima generazione di sensori laser intelligenti LiDar, in modo da monitorare in tempo reale e con precisione l\'ambiente circostante e le condizioni del mare, in particolare altezza, forma e frequenza delle onde. Tutti i dati raccolti verranno poi elaborati dal mainframe interno allo yacht e tradotti in precisi comandi di controllo per il sistema automatizzato, rendendolo così eccezionalmente stabile e sicuro a qualsiasi velocità. «Il team dietro a questo progetto ha una quantità impressionante di progetti realizzati al suo attivo», ha affermato Richard Ruthenberg, CEO di Nemesis Yacht. «Non consideriamo questa tecnologia all\'avanguardia, stiamo semplicemente combinando funzionalità esistenti e comprovate nel settore in un modo intelligente che non è mai stato sperimentato fino ad oggi».  (Francesco di Nuzzo)


Inspiration

Connect with