Advertising

Connect with us

Sign up our newsletter

Get more inspiration, tips and exclusive itineraries

+
4 Novembre 2019

Lamborghini Asterion - un concept da sogno


Lamborghini Asterion - un concept da sogno


Primo plug in dalle prestazioni estreme, la perfetta rivale di iconiche come Ferrari LA Ferrari, MacLaren P1 e Porsche 918 spyder.



Unica e incredibile. Nella potenza e nelle linee sinuose ed essenziali. Con quel ricercato gusto retrò molto sensuale, ma modernizzato. Lusso ed eleganza. Sono le caratteristiche principali della Lamborghini Asterion concept car capace di esplorare territori completamente nuovi e sconosciuti come dimostra l’utilizzo di materiali speciali come l’alluminio, la fibra di carbonio forgiata e il titanio. La Asterion, disegnata da Filippo Perini, è il primo plug in del brand di Sant\'Agata Bolognese porta in sé gli stilemi e le soluzioni ingegneristiche avanzate che caratterizzano Lamborghini, integrandoli con un’innovativa tecnologia ibrida: per la Asterion, Lamborghini ha puntato sull’ibrido Plug-in (PHEV) a trazione integrale permanente. Grazie a questa scelta, si può sfruttare la potenza derivante dal sistema elettrico per la guida in città, mentre, se si è alla ricerca del brivido, la spinta del motore aspirato Lamborghini garantisce un’esperienza di guida senza precedenti. Il telaio è in monoscocca in fibra di carbonio usato insieme all\'alluminio per alcune parti della carrozzeria. Le porte che si aprono verso l\'alto, rimandano ad alcune delle Lamborghini più rappresentative, iconiche e storiche come la Miura del 1966, la Urraco del 1973l e la concept del 2006. I freni sono a disco autoventilati e forati, costruiti in materiale carboceramico. Inoltre l\'auto è dotata del dispositivo per il recupero dell\'energia in frenata (frenata rigenerativa) e di un cambio sequenziale a doppia frizione a 7 velocità con disposizione a schema transaxale. La parte anteriore è prodotta in un unico pezzo, con una caratteristica faccia a \"sopracciglio\" a quattro luci e un sistema di raffreddamento attivo a doppio strato nelle griglie anteriori. Nella parte posteriore, il motore è visualizzato sotto un coperchio trasparente con tre pannelli esagonali, uno ciascuno per pura modalità elettrica, ibrida e potenza aspirata naturalmente. Gli interni e il cruscotto digitale a cristalli liquidi trasformano il cockpit in una specie di astronave. I due posti sono posizionati più in alto rispetto a un\'auto super sportiva Lamborghini, rendendola più adatta per le strade di tutti i giorni più che per la pista. Il bicolore avorio e pelle marrone dà una sensazione di ricchezza, mentre altri materiali della cabina di pilotaggio includono la fibra di carbonio forgiata e l\'alluminio. Il volante a tre razze si basa sull\'iconica Miura, ma a differenza della supercar degli anni \'60, questo è dotato di pulsanti per emissioni zero, modalità ibrida e motore a combustione.



L’elemento chiave della Lamborghini Asterion è il motore a benzina V10 5.2 della Huracan, al quale sono abbinate tre unità elettriche da 300 CV complessivi, alimentate da batterie al litio montate nella parte anteriore dell’auto per accumulare l’energia elettrica, abbassando così il baricentro e centrando le masse, a vantaggio dell’handling, il che le permette di scattare da 0 a 100 km/h in soli 3 secondi e percorrere quasi 25 chilometri al litro. La potenza totale scaricata a terra dalle unità elettriche e termica è di 910 CV (610 dal motore elettrico + 300 da quelli elettrici) e la velocità massima raggiungibile è di 320km/h è in linea con le hypercar di ultimissima generazione. I motori elettrici le consentono di viaggiare per a 50 km con il benzina spento e fino alla velocità massima di 125 km/h. Il sistema ibrido grava per 250 chili sul peso dell’auto. Il consumo annunciato dal produttore con ciclo combinato NEDC è di 4,1 l/100 km e per le emissioni di Co2 sono dichiarati 98 g/km. La ricarica può avvenire anche attraverso la presa di corrente del garage. Non ci sono i tergicristalli sulla Asterio, la pulizia del parabrezza è garantita da una nanotecnologia mutuata dall’aeronautica. Ovvero particelle attive elettromagnetiche durante gli spostamenti provvedono pulizia efficace del vetro. (Fabio Schiavo)



SCHEDA TECNICA




  1. Motore elettrico e termico


    1. Elettrico: Tipo Plug-in brida (PHEV):


    2. Termico V10 90° con Iniezione Diretta Stratificata selettiva + 3 motori elettrici




  2. Cilindrata 5.204 cm³ (317,6 cucina.) - internal combustioni angine


  3. Alesaggio e corsa 84.5 mm x 92.8 mm


  4. Batteria Litio (posta sotto il tunnel centrale)


  5. Rapporto di compressione 12,7 : 1 - internal combustioni angine


  6. Potenza massima 610 CV (449 kW) @ 8.250 RPM - internal combustioni angine


  7. Potenza massima 300 CV (221 kW) - elettric engines


  8. Tota maximum power 910 CV (669 kW)


https://www.lamborghini.com/it-en

Inspiration

Connect with