Advertising

Connect with us

Sign up our newsletter

Get more inspiration, tips and exclusive itineraries

+
Gallette sarde, i biscotti del buonumore
28 Febbraio 2022

Gallette sarde, i biscotti del buonumore


Sarà capitato a tutti di alzarsi alla mattina con la luna storta. Da un lato il tempo che non sembra minimamente sorreggerti, e dall’altro una stanchezza che non ti lascia dopo una giornata di lavoro estenuante. Le regole sono sempre le stesse: una colazione abbondante (meglio dopo una bella camminata o un allenamento all\'aria aperta), e poi una volta sistemati… tutti dritti in macchina o in metro, per chi ha fortuna di stare in una delle grandi città italiane. Ciononostante, il meccanismo a volte s’inceppa, e chi è spesso routiniero deve comunque trovare una soluzione per aggiustarlo. E a volte la risposta è proprio davanti ai nostri occhi. Come queste splendide gallette sarde, la formula perfetta per il buonumore. Questi biscotti (conosciuti anche con il nome di is galletas) sono un concentrato di sapori che si possono gustare in ogni momento. A colazione, a merenda, oppure quando amici e parenti vengono a trovarti. Le origini di questa ricetta risalgono al periodo spagnolo. E si sa che quando più culture si incontrano alla fine si creano delle commistioni straordinarie che deliziano ancora oggi il nostro palato.



Ingredienti





  1. Farina 00


  2. Zucchero semolato


  3. Strutto


  4. Ammoniaca per dolci


  5. Uova


  6. Scorza di limone


  7. Latte



Procedimento


Su un contenitore inserire le uova lasciando un po’ di albume alla fine. Si inserisce all’interno lo zucchero, la scorza di limone (grattugiata), la farina e un po’ di ammoniaca (se non ce l’hai si può mettere anche del lievito al suo posto).



In aggiunta va messo anche un po’ di strutto, in modo da cominciare a creare un impasto ben amalgamato, con un goccio di latte che possa renderlo morbido. Dopodiché si lascia riposare il composto per 15-20 minuti al massimo, dopo i quali va steso creando una sfoglia di almeno 1 cm su un tavolo infarinato. Con la formina (un cerchio ma ci situò sbizzarrire) si creano i biscotti che vanno poi appoggiati su una placca con della carta forno. Dopo aver montato l’albume, si spalma delicatamente su ogni biscotto insieme allo zucchero semolato. Una volta acceso il forno, vanno cotti per 15 minuti, pronti per essere serviti a tavola.


Inspiration

Connect with