Advertising

Connect with us

Sign up our newsletter

Get more inspiration, tips and exclusive itineraries

+
Adrenalina e grandi emozioni a Olbia per il mondiale di motonautica
4 Ottobre 2023

Adrenalina e grandi emozioni a Olbia per il mondiale di motonautica


È stato uno spettacolo mozzafiato. Con i piloti delle Formula 1 del mare che davanti a migliaia di spettatori si sono dati battaglia per agguantare il titolo di campione del mondo. È andata appena in archivio la seconda tappa del  Regione Sardegna Grand Prix of Italy UIM F1H2O. Ad aggiudicarsi la vittoria Jonas Andersson del Team Sweden che grazie al dominio assoluto nella tappa sarda del campionato ha potuto fregiarsi del secondo titolo mondiale conquistato nella sua carriera. Un traguardo arrivato con una gara d’anticipo, visto che l’ultimo capitolo dell’UIM F1H2O verrà scritto nel mese di dicembre negli Emirati Arabi. «Sono davvero, davvero felice di essere a Olbia con questo pubblico meraviglioso - ha commentato Jonas Andersson, neo campione del mondo - . È stata una conclusione fantastica e che fine settimana per noi! Venivamo da una vittoria in Francia ma non pensavo fosse possibile farcela qui. Abbiamo avuto alcuni problemi. Ho rotto il mio miglior motore in Francia e sono dovuto tornare a casa e costruirne uno nuovo. Che evidentemente era abbastanza buono!».



La tredicesima vittoria in un Gran Premio del pilota veterano è arrivata dopo un fine settimana in cui ha dominato le qualifiche, sprint race e il Gran Premio, aggiudicandosi il titolo con un round d\'anticipo. La vittoria in gara di 4,95 secondi ha inoltre permesso al Team Sweden di estendere il proprio vantaggio sul Team Sharjah di 11 punti nella classifica del Teams World Championship. Secondo posto per Peter Morin del China CTIC Team che ha sopraffatto Erik Stark, pilota del Victory Team, fino a quel momento proprio dietro al suo connazionale Andndersson.



Terzo posto nella tappa olbiese per Ferdinand Zandbergen di Sharjah Team. Ottima la prestazione del nostro portacolori, Alberto Comparato che è partito addirittura secondo mandando in visibilio il pubblico di casa per poi conquistare il quarto posto. Stark è arrivato quinto e Filip Roms e Grant Trask di Mad Croc Gillman Racing si sono piazzati sesto e settimo. Il duo del Team Abu Dhabi composto da Thani Al-Qamzi e Rashed Al-Qemzi ha concluso ottavo e decimo, con il compagno di squadra di Morin, Brent Dillard, inserito tra i cugini degli Emirati al nono posto. La coppia di Strømøy Racing F1H2O Team composta da Bartek Marszalek e Marit Strømøy ha concluso fuori dalla zona punti rispettivamente all\'11° e 12° posto assoluto, con Ben Jelf del F1 Atlantic Team, Ahmed Al-Fahim del Victory Team e Kalle Viippo del Team Sweden a completare i 15 classificati. Olbia e la Gallura si confermano dunque patria dei grandi eventi sportivi, in particolari motoristici di terra e di acqua. Prima con il mondiale rally, poi con quello di moto d’acqua e, negli scorsi giorni, con la motonautica.



Davide Mosca


Inspiration

Connect with