Home / Gourmet  / Vermentino al top, Siddùra festeggia: «Valorizzato un vitigno di eccellenza»

Vermentino al top, Siddùra festeggia: «Valorizzato un vitigno di eccellenza»

La cantina grazie alla produzione di questo vino è riuscita a ottenere grandi riconoscimenti a livello internazionale

Vermentino

Parte del successo del Vermentino è certamente merito di chi ha saputo promuoverlo al meglio. Tutti i percorsi affrontati fino ad ora hanno permesso a questo prodotti di ottenere un vantaggio considerevole rispetto alla concorrenza. Un successo che significa essere in grado di superare le bollicine per valore sul mercato. Siddùra, una delle cantine più rinomate dell’isola, è stata tra le prime a credere nel valore di questo vi un vitigno che rappresenta il territorio. Un sostegno che oggi può essere quantificato con un numero sancito dall’ultimo rapporto “Tendenze Vino” di Ismea, pubblicato a gennaio 2024. Lo studio evidenzia una notevole redditività per i vini Doc e Docg nel 2023 in Gallura.

I dati certificano che il Vermentino di Gallura, unica Docg della Sardegna, ha toccato una quota mai vista di 215 euro per ettolitro. Un valore in crescita del 2,6% rispetto al 2022. La cifra è di fatto il perfetto indicatore del prestigio del vino che non solo ne riflette la qualità ma anche il crescente apprezzamento a livello internazionale.

«Si tratta del riconoscimento di un lavoro nella valorizzazione di un vitigno autoctono che conferma la coerenza che abbiamo sempre messo nella produzione dei nostri Vermentino – sottolinea Mattia Piludu, direttore tecnico di Siddùra -. L’unicità della Docg è un valore che va al di là della connotazione puramente commerciale, ma che rappresenta un territorio riconosciuto e riconoscibile a livello nazionale: lo dimostra una Docg che merita il posto che si sta ritagliando nel panorama dell’enologia italiana».

Siddùra ha contribuito con forza alla crescita esponenziale del Vermentino di Gallura Docg con riconoscimenti nazionali e globali che hanno permesso di valorizzare questo vitigno. Siddùra ha conquistato quasi 300 premi con i suoi Vermentino: Maìa in testa con 106 premi, seguito da Spèra con 96 premi e Bèru con 70 premi.

«I riconoscimenti ottenuti, sia nazionali che internazionali, sono il risultato di una meticolosa ricerca della qualità che quotidianamente perseguiamo – conferma il direttore tecnico della cantina di Luogosanto -. Qualità attestata dalla conquista di importanti riconoscimenti nei più prestigiosi concorsi enologici nel mondo, non perdendo mai di vista le caratteristiche tipiche del territorio di appartenenza. Risultati nel segno di una grande innovazione, qualità e impronta tecnologica».

Il successo commerciale del Vermentino di Gallura è evidente essendo il vino più venduto in Italia a giugno, luglio e agosto del 2023. È un risultato frutto  degli acquisti fatti dai turisti americani e inglesi in hotel, ristoranti e grande distribuzione. Il Vermentino di Gallura, l’unica Docg della Sardegna, da questo punto di vista si trova primo posto per i consumi di italiani e turisti internazionali con l’8,5% di vendite. Ed è stato anche il primo per vendite nella categoria “fine wine”.

Riccardo Lo Re

[aps-counter]