Home / Costa Smeralda/Attualità  / Un parcheggio a due piani a Porto Cervo: i dettagli del progetto del Comune

Un parcheggio a due piani a Porto Cervo: i dettagli del progetto del Comune

Una nuova struttura all’avanguardia dedicata a turisti e lavoratori che renderà il borgo ancora più accessibile agli automobilisti

Progresso e sviluppo in uno dei borghi più belli del Mediterraneo. Porto Cervo sta diventando un punto di riferimento nel settore del turismo di lusso con servizi di qualità e infrastrutture all’avanguardia con il supporto del Comune di Arzachena. L’amministrazione ha deciso di servirsi del  project financing per inseguire uno dei grandi obiettivi: migliorare la fruibilità della destinazione dal punto di vista turistico e della viabilità. Ciò si tradurrà con la costruzione di un nuovo parcheggio nel cuore del borgo di Porto Cervo che avrà quindi una nuova struttura all’avanguardia per i turisti e lavoratori.

Dopo il lancio della prima iniziativa di partenariato tra Ente e aziende con la “Piattaforma tecnologica di sviluppo territoriale” avvenuta lo scorso novembre, l’Ufficio Patrimonio del Comune ha deciso di aggiungere un nuovo progetto al suo piano di investimenti sul territorio focalizzandosi in questo caso nella realizzazione di nuove infrastrutture. La proposta, dichiarata di pubblica utilità e ammessa alle procedure del project financing, è stata presentata dalla società Servizi Consortili Costa Smeralda. A quel punto sarà avviata la procedura di evidenza pubblica a cui potranno prendere parte anche altri soggetti privati.

«Ordine pubblico, migliore fruibilità del territorio da parte dei visitatori e risoluzione dei problemi dei tantissimi lavoratori impiegati nel borgo sono tra gli obiettivi che hanno portato a una valutazione positiva della proposta da parte della giunta comunale sulla pubblica utilità di questo intervento in un terreno comunale che, attualmente, è privo di specifica destinazione – spiega la vicesindaco e assessore al Patrimonio, Cristina Usai -. Il progetto di un parcheggio pubblico a pagamento su due piani punta a far crescere Arzachena in termini di servizi offerti grazie all’ investimento di una azienda, che potrà gestire la struttura per 15 anni, tempo considerato congruo per il recupero dei capitali impiegati».

Dopo che si sono concluse le fasi di aggiudicazione del progetto di partenariato, l’impresa che si aggiudicherà il progetto potrà dare il via ai lavori in base al preliminare presentato al Comune di Arzachena e concludere l’opera in tempi ragionevoli senza costi aggiuntivi da parte dell’ente.

Riccardo Lo Re

[aps-counter]