Home / Gourmet  / Cocktail  / Spritz o’ clock

Spritz o’ clock

La rivisitazione del classico aperitivo veneto, lo spritz, con un tocco di internazionalità e l'aggiunta di vodka per dare più corpo al tutto

La rivisitazione del classico aperitivo veneto, lo spritz, con un tocco di internazionalità e l’aggiunta di vodka per dare più corpo al tutto. Una ricetta semplice e divertente da preparare. Una curiosità: perché si chiama Spritz o’clock? Perché l’ora dell’aperitivo e rigorosamente alle 18.
Spritz è la contrazione di spritzen, verbo tedesco che significa spruzzare, pratica cara alle truppe dell’invasore austriaco in difficoltà davanti alle robuste gradazioni dei vini veneti. Per affrontarli con onore bisognava allungarli con l’acqua, eredità raccolta dai residenti che alla miscela uniscono un liquore rosso, colore che segnalava il dissenso per l’oppressore asburgico.

INGREDIENTI

  • Rosé frizzante

————————————————————————————

  • 1 oncia di Aperol

————————————————————————————

  • ½ oncia di vodka

————————————————————————————

  • ½ oncia succo d’arancia

————————————————————————————

  • Un tocco di passionfruit

————————————————————————————

  • Poche gocce di acqua di fiori d’arancio

————————————————————————————

  • 1 fetta di arancia tagliata fresca

————————————————————————————

  • Ghiaccio

————————————————————————————

Durata: 10 min                  Livello: Facile                    Dosi: 1 persone

PREPARAZIONE

All’interno di un bicchiere mettete dei cubetti di ghiaccio, poi tutti gli ingredienti a partire dal vino. Alla fine, guarnire con una fetta di arancia e alcune gocce di fiori d’arancio.

[aps-counter]