Home / Costa Smeralda/Attualità  / Sostenibilità e ambiente: One Ocean e Arzachena in difesa di Capriccioli

Sostenibilità e ambiente: One Ocean e Arzachena in difesa di Capriccioli

Dalle parole ai fatti. Al via il progetto di conservazione dell’ecosistema dunale, ma non mancheranno le attività divulgative per le scuole

Capriccioli

La società ha ben chiari i suoi obiettivi e con il passare del tempo ha già iniziato a tagliare i propri traguardi. L’ultimo ha il volto di una delle spiagge più incantevoli del Mediterraneo. Un posto che One Ocean conosce bene. L’ente non profit italiana operante a livello internazionale per la tutela dell’ambiente marino ha infatti deciso di finanziare un progetto di conservazione dell’ecosistema dunale nella spiaggia di Capriccioli. Una buona notizia per l’ecosistema marino che dispone di uno strumento ulteriore in difesa della sua bellezza.

Per chi non la conoscesse, è una delle spiagge più apprezzate dai turisti diretti verso la Gallura. Un’area candida, dorata, dotata di tutti gli elementi che rendono la Sardegna una meta unica e inimitabile. Questo gioiellino incastonato nel granito della Gallura e nella natura incontaminata ha però bisogno di gesti concreti per consentire un’adeguata conservazione del litorale. Per questo si è servita del supporto del Comune di Arzachena che, nel momento in cui è stato approvato il progetto della Fondazione, mira non solo alla valorizzazione di un’area costiera, ma anche a contrastare l’erosione della spiaggia.

Il progetto

Lo scopo del progetto è di realizzare una struttura di protezione della zona dunale e di sviluppare materiali didattici di educazione ambientale per i bagnanti, la comunità e le scuole locali entro la stagione estiva

“La tutela e il ripristino della biodiversità, così come indicato anche dall’Unione Europea, rappresentano un tassello fondamentale dell’impegno di One Ocean Foundation, che riconosce l’importante valore dei territori della Sardegna su scala nazionale e internazionale. Da qui il nostro impegno per la salvaguardia degli habitat dunali nel territorio di Arzachena” – afferma Riccardo Bonadeo, Presidente di One Ocean Foundation -. La nostra speranza è quella di accrescere sempre più il senso di responsabilità nei confronti dell’ecosistema marino e costiero da parte di residenti e turisti, con l’obiettivo di lavorare insieme per promuovere scelte e comportamenti consapevoli a partire dalle abitudini quotidiane».

Il cronoprogramma

Entrando nel dettaglio dell’iniziativa One Ocean ha l’intenzione di promuovere la sostenibilità in due modi. Il primo è con la costruzione di strutture leggere a protezione delle dune marine, con particolare attenzione alla loro porzione più esposta ai fenomeni erosivi. Tutto ciò sarà realizzato con materiali naturali, come legno o fibre vegetali, e saranno essere totalmente riciclabili garantendo tutti gli standard di qualità previsti dal progetto.

Il secondo passa per l’educazione ambientale. Sarà installata una cartellonistica informativa per incrementare la consapevolezza sull’importanza degli ecosistemi dunali. E saranno previste attività di sensibilizzazione con materiali didattici ad hoc per le scuole galluresi.

«Siamo lieti di lavorare ancora una volta accanto a One Ocean Foundation per contribuire alla tutela di una delle attrazioni naturalistiche più ammirate e fragili della Sardegna – afferma il sindaco del Comune di Arzachena, Roberto Ragnedda -. L’erosione costiera e il carico antropico estivo mettono a repentaglio il litorale di Capriccioli ed è nostro dovere preservarlo con ogni mezzo, prima che il danno diventi irreversibile. Qui introdurremo anche misure di controllo degli accessi per riportare in equilibrio l’ecosistema».

Riccardo Lo Re

[aps-counter]