Home / Costa Smeralda/Attualità  / Smeralda Holding, accordo con LVMH per la gestione degli hotel Pitrizza e Romazzino

Smeralda Holding, accordo con LVMH per la gestione degli hotel Pitrizza e Romazzino

Bernard Arnault pronto a sbarcare a Porto Cervo grazie all’intesa raggiunta con Sardegna resorts s.r.l.

Gli Hotel Pitrizza e Romazzino presto cambieranno nome grazie all’accordo raggiunto in queste ultime ore con LVMH. Sardegna Resorts S.r.l., società detenuta da Smeralda Holding interamente controllata da Qatar Investment Authority, ha trovato un’intesa con il gruppo di Bernard Arnault per la gestione di due degli hotel più blasonati del Consorzio Costa Smeralda. L’azienda leader mondiale nel settore del lusso LVMH Moët Hennessy – Louis Vuitton grazie alla sua divisione dedicata all’hospitality approderà a Porto Cervo nei prossimi anni con due progetti separati. Il primo è brand Belmond (sempre di proprietà di LVMH) che entrerà a far parte dell’Hotel Romazzino che riaprirà per la stagione 2024 sotto il nome “Romazzino, Belmond Hotel, Costa Smeralda.” Il secondo, Cheval Blanc, rientrerà invece nel piano di rilancio dell’Hotel Pitrizza che continuerà ad operare sotto il proprio nome fino al 2026, quando riaprirà con il nome “Cheval Blanc Pitrizza, Costa Smeralda”.

L’iniziativa è frutto di una strategia di lungo periodo del Gruppo Smeralda Holding che ha come obiettivo di valorizzare e arricchire il patrimonio presente attorno alle aree consortili di Porto Cervo. Un progetto che ha cominciato a muovere i suoi primi passi nel 2017 e include, tra le altre cose, la realizzazione di iniziative turistiche e l’introduzione di operatori di rilievo nel settore della ristorazione: Nikki Beach, Zuma, Novikov, Beefbar e Matsuhisa.

E ora, con la nuova partnership con LVMH  si formeranno nuove occasioni per la comunità locale, con una crescita in termini di occupazione e formazione per il personale. Tutti i lavoratori rimarranno a carico di Sardegna Resorts S.r.l., che manterrà anche la proprietà dei rami d’azienda facenti capo agli hotel.

Nel caso di LVMH questo accordo serve a consolidare il suo ruolo nel settore del lusso con due nuove destinazioni che si serviranno dell’esperienza e del know-how di due brand come Belmond e Cheval Blanc. Entrambi gli hotel si trovano nel cuore del Consorzio Costa Smeralda e sono stati realizzati negli anni 60 dagli architetti Luigi Vietti e Michele Busiri Vici regalando alla Sardegna degli edifici scolpiti nella roccia di Porto Cervo. Proprio in virtù dell’intesa tra le due società i due alberghi verranno rinnovati offrendo a Belmond e Cheval Blanc l’occasione di presentarsi ai clienti grazie al loro tratto caratteristico circondati da un patrimonio e da paesaggi unici al mondo.

Riccardo Lo Re

Credits

  • Ph Marcello Chiodino

[aps-counter]