Home / Stili di Vita  / Arte-Cultura  / Sardegna, terra prescelta dai presidenti della Repubblica per le ferie estive

Sardegna, terra prescelta dai presidenti della Repubblica per le ferie estive

Il Capo dello Stato Sergio Mattarella si trova ora ad Alghero per trascorrere una decina di giorni nella foresteria dell’aeronautica militare di Porto Conte

Sergio Mattarella

Che la Sardegna sia una delle mete preferite per le vacanze è cosa nota. Le infinite bellezze naturali e culturali da nord a sud dell’Isola non lasciano certo indifferenti i visitatori che si innamorano a prima vista di questa terra. E quando viene il momento di ripartire la promessa è sempre quella di ritornare al più presto. È stato così anche per gli ultimi presidenti della Repubblica da Azeglio Ciampi a Giorgio Napolitano, fino ad arrivare al presidente in carica Sergio Mattarella, che ha scelto di proseguire la tradizione presidenziale di trascorrere le ferie estive in Sardegna.  Lo stesso Francesco Cossiga, sassarese d’origine, non ha mai rinunciato alla sua amata terra per le vacanze. E se in passato i presidenti hanno scelto sempre La Maddalena e l’ammiragliato per il soggiorno, da due anni a questa parte Sergio Mattarella ha optato per la costa opposta: Alghero. Qui il Capo dello Stato è atterrato qualche giorno fa con un volo militare accompagnato dalla figlia. “Difficile non tornare ad Alghero, staccarsi da questo posto non è facile”, sono state le prime parole di Mattarella al suo arrivo indirizzate al primo cittadino, Mario Conoci, che gli aveva manifestato la sua gioia per questo gradito ritorno.

Presenti in aeroporto anche il Prefetto di Sassari Paola Dessì, il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Luca Goretti, il Comandante dell’aeroporto Domenico Cecco con i quali Mattarella si è trattenuto una trentina di minuti nello scalo aeroportuale informandosi sull’andamento della Stagione turistica per poi salire a bordo dell’auto del corteo presidenziale che lo ha condotto a Porto Conte nella foresteria dell’aeronautica militare in un alloggio che affaccia proprio sulla meravigliosa baia. Un luogo di grande pregio naturalistico a pochi chilometri dal centro abitato della cittadina catalana e ancor più vicino allo spettacolo del promontorio di Capo Caccia.

Il Presidente della Repubblica dovrebbe rimanere sull’Isola fino a domenica 21 agosto, forse il 25 salvo emergenze istituzionali che richiedano la sua presenza.  Chiaramente top secret il programma delle possibili visite o escursioni.  Poche uscite, riposo, mare, questo è il programma del Presidente che in risposta all’invito del Sindaco in Municipio ha lasciato intendere con il desiderio di muoversi pochissimo dalla sua residenza. Grande è stato, però lo stupore dei fedeli della chiesa di Santa Maria Goretti alla periferia di Alghero quando nel giorno di Ferragosto hanno visto entrare il Presidente che ha ascoltato con loro la Santa Messa. Non solo vacanze, Mattarella ha sempre accettato di buon grado gli inviti istituzionali per importanti momenti celebrativi della Sardegna. Come i cento anni dalla nascita di Enrico Berlinguer che hanno visto il Presidente partecipare, il 25 maggio scorso all’università di Sassari, alla cerimonia commemorativa.

Davide Mosca

[aps-counter]