Home / Dintorni/Attualità  / Sardegna Teatro, il cartellone d’autunno

Sardegna Teatro, il cartellone d’autunno

Il programma ufficiale della stagione autunnale di Sardegna Teatro, con le migliori produzioni teatrali promosse in tutta la regione

Sardegna Teatro

La Sardegna in fin dei conti è come il teatro. Ogni area ha il suo palcoscenico e gli attori pronti a portare aventi le tradizioni raccontandole alla comunità, la platea per eccellenza. Ed è di fatto quello che emerge osservando nel dettaglio la rassegna autunnale di Sardegna Teatro, che si trova a presenziare su più territori grazie a un programma ricco di novità e di conferme. Quella che sta per arrivare sarà una stagione di rilancio per questo settore, con alcuni spettacoli dal grande respiro internazionale e racconti originali prodotti in regione o supportati da altri partner europei.

È questo, di fatto, il grande segreto del teatro. Come la musica, il cinema, e l’arte, è un linguaggio universale capace di influire sulle dinamiche sociali, cercando anche di porre luce non solo sulle questioni centrali del nostro vivere comune, ma anche sui territori che mai come oggi hanno bisogno di sostegno. Sardegna è teatro perché è in grado di fabbricare mondi, intesi come degli spazi che si trasformano grazie alla forza creativa del singolo e della comunità. Un motivo in più per dire la cultura è capace di smuovere le coscienze semplicemente con le idee, le uniche cose che davvero contano quando si è alla ribalta.

Da Tempio Pausania a Argentiera

Bisogna lasciare il tempo per farle crescere. A Fluminimaggiore così è avvenuto, in occasione del festival Giornate del Respiro, che ha visto la partecipazione attiva della comunità, ripristinando il contatto con l’ambiente tramite l’arte. Per questo Sardegna Teatro ha deciso di creare uno spazio teatrale chiamato Teatro del Respiro, dove saliranno sul palco artisti come Francesco Bonomo e Daniel Dwerryhouse con i rispettivi spettacoli: Three King e La Paura. Ci sarà inoltre Archipelagos di Nicolàs Lange, dopo il debutto a Teatro Eliseo di Nuoro il 21 e 22 ottobre; I maledetti di Iglesias di Luigi Pusceddu e B-tragedies di Marco Sanna. Tra le novità di quest’anno c’è inoltre la riapertura del Teatro Grazia Deledda di Paulilatino, con uno spettacolo che sta ricevendo ottimi riscontri in giro per l’Italia: Macbettu di Alessandro Serra, in programma il 23 e 24 settembre.

Uno dei grandi cantautori di tutti i tempi, Fabrizio Dé André, sarà invece al centro di una rappresentazione a Tempo Pausania. Questo grazie alla collaborazione con il festival Props curato dall’attore di Macbettu Fulvio Accogli, che insieme a Sardegna Teatro proporrà Amistade di RezzaMastrella, una produzione di due grandi artisti in campo teatrale: Antonio Rezza e Flavia Mastrella, Leone dOro alla carriera alla Biennale di Venezia 2018. Il 21 e il 22 ottobre si sarà anche Dori Ghezzi, un ospite speciale per questo grande spettacolo, in programma anche a Cagliari il 9-10 ottobre. Ma le novità non finiscono qui. Sardegna Teatro ha stretto una collaborazione di sei anni con Landworks. Una partnership che porterà alla rigenerazione dell’ex borgo minerario di Argentiera, partendo dal progetto di drammaturgia Scritture, guidato dal presidente del Premio Riccione Lucia Calamaro.

Cagliari e Nuoro

Nel capoluogo sardo ci sarà grande spazio per la danza contemporanea grazie al festival Autunno Danza e il progetto Fuorimargine, dedicato ai nuovi talenti emergenti. Sardegna Teatro amplia il suo programma formativo con Social Square, una serie di workshop e performance rivolto a cittadini ed esercenti. Tra i vari ospiti presenti a questo evento ci sarà lartista francese Olivier Grossetête, che il 16 ottobre si occuperà di dirigere i lavori per una gigantesca installazione con le scatole di cartone. Una creazione che è possibile solo se si uniscono le forze in un progetto comune.

Il cartellone teatrale si arricchirà inoltre di grandi produzioni: Real Heroes di Mauro Lamanna (16-17 ottobre); Corpo Lib(e)ro di Anna Fascendini; Orestea di Valentino Mannias; e B-Tragedies di Marco Sanna. I talenti di domani non mancheranno all’appello, con la squadra di BeyondtheSud porterà al Teatro Massimo di Cagliari Notte Bianca di Camilla Brison, vincitore del Premio Riccione. Per quanto riguarda invece Nuoro, Sardegna Teatro è in campo con SHARPER, la Notte dei Ricercatori e il Museo dArte provincia di Nuoro attraverso l’esposizione Fragili Fogli, di Marco Nateri, incentrato sulla figura dellartista di Sassari Edina Altara.

Riccardo Lo Re

[aps-counter]