Home / Costa Smeralda/Attualità  / RAN 630, la regata più lunga del Mediterraneo per un’esperienza da veri marinai

RAN 630, la regata più lunga del Mediterraneo per un’esperienza da veri marinai

Dal 23 aprile al primo maggio 2023, seicentotrenta miglia di battaglia nautica nel cuore del Tirreno: da Livorno a Porto Cervo per poi dirigersi a Capri e infine ritorno a Livorno

Il 23 aprile è ormai alle porte e l’adrenalina sale. Grande attesa per questa sesta edizione della RAN 630 – Regata dell’Accademia Navale, che fa parte del Campionato Italiano Offshore dell’Unione Italiana Vela d’Altura (UVAI) con coefficiente 3. Si preannuncia una grandiosa corsa sul percorso di 630 miglia teoriche che tocca i mari di tre regioni: partenza da Livorno alla volta di Porto Cervo, quindi isola di Capri per far poi ritorno a Livorno.

La RAN 630 ha il record di manifestazione velica più lunga di tutto il Mediterraneo, battendo la Rolex Middle Sea Race che si svolge su di un percorso di 605 miglia. I concorrenti anche quest’ano aderiscono alla Charta Smeralda, che prevede la nomina del Responsabile Ecologico di Bordo (RECO), una nuova figura dell’equipaggio, responsabile per le buone pratiche di sostenibilità e tutela del mare. La prima barca che avrà aderito al RECO a transitare a Porto Cervo, riceverà il Trofeo One Ocean.

I vincitori 2022 della RAN 630

Lo scorso anno il dominatore assoluto della regata è stato il Cookson 50 TestaCuore Race di Riccardo Cicciriello, portacolori dello Yacht Club Capri a cui sono andati: il Premio Challenge perpetuo Pierre Hamon per il primo in tempo reale, il Premio Challenge perpetuo Accademia Navale per il primo nella classe più numerosa (ORC), il Trofeo One Ocean messo in palio dallo Yacht Club Costa Smeralda per il primo in classe ORC alla boa di Porto Cervo, il Premio “dell’amante inglese” messo in palio dallo Yacht Club Capri per il primo in tempo reale alla boa di Capri.

Chi può partecipare

La RAN 630 edizione 2023, organizzata dallo Yacht Club Livorno con l’Accademia Navale e la collaborazione della Sezione Velica Marina Militare è aperta a tutte le imbarcazioni di lunghezza superiore ai 9,50 metri, monocarena o multiscafo, con certificato ORC e/o IRC ed è parte del Campionato Italiano Offshore. Una curiosità importante: questa è una regata eco supportata da One Ocean Foundation.

Gli organizzatori

Lo Yacht Club di Livorno, in collaborazione con lo Yacht Club Costa Smeralda, il Reale Yacht Club Canottieri Savoia e lo Yacht Club Repubblica Marinara di Pisa nell’ambito della settimana velica internazionale di Livorno, organizza la Regata dell’Accademia Navale, in onore di questa Istituzione.

La carta del percorso di regata

La Regata Accademia Navale 630 parte da Livorno davanti all’Accademia Navale, con prima destinazione Porto Cervo (Sardegna), dove si troverà un cancello tra Porto Cervo e una boa posta in prossimità dello stesso. Come seconda tappa si dovrà raggiungere L’isola di Capri (Golfo di Napoli) con boa posta in prossimità dei Faraglioni. Come ultima destinazione e arrivo finale nuovamente a Livorno con traguardo posto nelle acque antistanti la prestigiosa Accademia Navale.

Sibilla Panfili

POST TAGS: