Home / Stili di Vita  / In Motion  / Porsche Macan, il nuovo standard all electric

Porsche Macan, il nuovo standard all electric

La casa automobilistica tedesca abbraccia il futuro presentando la seconda vettura completamente elettrica

Porsche Macan

Porsche Macan, il nuovo standard all electric

La casa automobilistica tedesca abbraccia il futuro presentando la seconda vettura completamente elettrica.

A dieci anni dal suo lancio, la Porsche Macan si appresta a entrare nella sua seconda generazione di modelli in una forma completamente elettrica, un cambiamento rivolto al futuro che non sembra per nulla spaventare il colosso tedesco. «Con la Macan completamente elettrica presentiamo la prima Porsche che trae l’elettrico da un’identità di prodotto consolidata.» ha dichiarato in un’intervista il Chief Designer del marchio, Michael Mauer «La nuova Macan è chiaramente riconoscibile per la sua identità di marchio come parte della famiglia di prodotti Porsche. Le classiche proporzioni Porsche sono state ulteriormente sviluppate e adattate in modo ottimale alle sfide di un veicolo elettrico. Ciò ha ulteriormente accentuato l’aspetto sportivo, moderno e dinamico della Macan. Il design lo dice chiaramente: la Macan rimane l’auto sportiva nel suo segmento, anche in versione elettrica.». Sostenibile sia nell’esperienza di guida che nel processo produttivo, la vettura non solo garantisce un’eccellente performance di guida ad emissioni zero, ma viene anche realizzata in modo completamente carbon neutral presso lo stabilimento Porsche di Lipsia.

Dal punto di vista del design, l’aspetto della nuova Macan presentata da Porsche riflette in tutto e per tutto lo stile distintivo che da sempre accompagna il brand tedesco, mantenendo proporzioni sportive con linee da coupé e perfezionando sia l’esterno che gli ambienti interni. La vettura offre maggiore spazio per i bagagli, due scomparti e interni spaziosi con materiali di alta qualità. Gli interni sono dotati di tecnologia avanzata, è possono equipaggiare un massimo di tre schermi, tra cui un quadro strumenti da 12,6 pollici e un display centrale da 10,9 pollici. Il sistema di infotainment installato integra il sistema operativo Android Automotive, mentre l’esclusiva Porsche Driver Experience include un display head-up con tecnologia di realtà aumentata. Inoltre, la vettura è la prima Porsche a presentare l’asse posteriore sterzante e ammortizzatori a due valvole, che garantiscono un’esperienza di guida dinamica.

I nuovi modelli saranno consegnati ai clienti a partire dalla seconda metà dell’anno, disponibili nelle versioni Macan 4 e Macan Turbo. Entrambe vantano prestazioni E-Performance di altissimo livello, raggiungendo rispettivamente una potenza fino a 300 kW e 470 kW. I motori elettrici traggono energia da una batteria agli ioni di litio da 100 kWh con architettura da 800 volt, consentendo una ricarica rapida fino a 270 kW e un’autonomia fino a 613 km in WLTP. (Francesco di Nuzzo)

[aps-counter]