Home / Moda & Accessori  / Moda Femminile  / Nuovo record: quasi 60 milioni di dollari per il Williamson Pink Star

Nuovo record: quasi 60 milioni di dollari per il Williamson Pink Star

Il diamante rosa è stato battuto in asta da Sotheby’s a Hong Kong. L’offerta vincente è stata di un cliente in sala.

Williamson Pink Star

Il diamante rosa Williamson Pink Star è stato battuto all’asta da Sotheby’s a Hong Kong – dopo un’accesa lotta durata 20 minuti – per HK $ 453.223.000 (US $ 57.736.078), stabilendo un nuovo record mondiale di prezzo per carato per un diamante rosa Fancy Vivid. Ad aggiudicarselo, un cliente in sala.

I diamanti rosa sono molto rari, soprattutto di grandi dimensioni. Ecco perché c’era molta attenzione per l’asta di Sotheby’s a Hong Kong del 7 ottobre per quel diamante rosa da ben 11,15 carati.

Qualche dettaglio

Di tutti i diamanti sottoposti al GIA, meno del 3% è classificato come diamanti colorati e meno del 5% di questi è considerato prevalentemente rosa. La maggior parte dei diamanti rosa rientra nelle gamme da Faint Pink a Fancy Pink, solo pochi hanno un colore che può essere descritto come Fancy Vivid Pink e sono spesso di piccole dimensioni. Per questo motivo, un diamante Fancy Vivid Pink di oltre 10 carati è estremamente raro. Quando nel 2018 il GIA ha selezionato un campione di 1.000 diamanti rosa dal proprio database di diamanti colorati classificati tra il 2008 e il 2016, ha scoperto che l’83% pesava meno di 1 carato.

Il colore rosa

La causa esatta del colore nei diamanti rosa non è ancora completamente compresa scientificamente. Non ci sono prove che la colorazione sia dovuta a uno specifico oligoelemento, come l’azoto nei diamanti gialli o il boro nei diamanti blu. Inizialmente si pensava che il manganese potesse essere responsabile della tonalità rosa, ma dopo ulteriori indagini, è stato escluso. Al momento l’ipotesi è che sia dovuto a un fenomeno naturale di pressione straordinaria che ha provocato la torsione nel reticolo cristallino, rifrangendo la luce e producendo colore.

I diamanti rosa nella storia

Nel corso dei secoli i diamanti rosa hanno goduto di un posto significativo, con pietre preziose famose tra cui il Darya-i-Nur, Noor-ul-Ain, Agra e il Williamson Pink Diamond. La miniera di Williamson fu scoperta nel 1940 dal geologo canadese John Williamson in Tanzania, famosa per la produzione di raffinati diamanti rosa bubblegum. L’esempio più famoso è proprio il Williamson Pink Diamond, appartenuto alla Regina Elisabetta II. La pietra da 23,60 carati fu donata nel 1947 all’allora Principessa Elisabetta e al Principe Filippo come regalo di nozze da Williamson. Nel 1953 la regina Elisabetta II fece tagliare il diamante a Cartier e incastonare in una spilla.

Aste da record

Tra i prezzi più alti pagati per dei diamanti in asta si segnala quello del Pink Star che detiene il record. È il più grande diamante rosa esistente ed è stato venduto a Hong Kong da Sotheby’s per 71 milioni di dollari nell’aprile del 2017 dopo che nel novembre del 2013 era stato battuto all’asta a Ginevra (sempre da Sotheby’s) per 76.325.000 CHF, (equivalenti a 83 milioni di dollari), ma il compratore non aveva saldato la cifra astronomica.

Sibilla Panfili

[aps-counter]