Home / Dintorni/Attualità  / Natale in Swing a Sassari con due concerti al Teatro Verdi

Natale in Swing a Sassari con due concerti al Teatro Verdi

Manca poco al Natale e per celebrarlo si moltiplicano gli eventi e i concerti. Come quello del 23 e 24 dicembre per due appuntamenti da non perdere con la grande musica

Sassari

Che la Sardegna sia terra di Jazz è cosa nota. E anche quest’anno nella colonna sonora del Natale 2022 non potevano mancare i grandi classici della musica americana firmata da artisti come Glenn Miller, Benny Goodman, Duke Ellinghton, Count Basie. Con brani noti e meno noti che arricchiranno la scaletta di due straordinari concerti di “Natale in Swing” il 23 e 24 dicembre al Teatro Verdi di  Sassari. Sul palco l’Orchestra Jazz della Sardegna Laboratory, sotto la direzione di Gavino Mele, insieme al Coro della Polifonica Santa Cecilia diretto da Matteo Taras e la voce solista di Denise Gueye. Un repertorio prettamente jazz, ma non mancheranno anche le sorprese per il pubblico con brani dal tipico sapore natalizio. In coda al concerto del 24 dicembre, come di consueto a cura del Museo del Vino di Berchidda, in collaborazione con Coldiretti, Campagna Amica, Ue.Coop e Strada del Vermentino di Gallura, saranno presentati i vini della Cantina del Vermentino di Monti ed assaggi della cucina della Tenuta Li Lioni.  L’appuntamento è previsto per il 23 alle 20.30 e per il 24 la mattina alle 11. I titoli di ingresso agli spettacoli saranno disponibili in prevendita presso il Teatro Verdi di Sassari via Politeama dal Lunedi al Venerdì  dalle 17 alle 20, oppure online su www.abno.com. L’iniziativa si inserisce all’interno del ricco calendario del festival “To be in jazz i concerti aperitivo” che hanno visto alternarsi sul palco del prestigioso Teatro Verdi artisti nazionali e internazionali accompagnati sempre magistralmente dall’Orchestra Jazz della Sardegna. Come l’omaggio alla straordinaria cantante canadese Joni Mitchell andato in scena solo qualche giorno. Un successo firmato dal Maestro Michele Corcella che ha arrangiato i brani della Mitchell per l’Orchestra Jazz della Sardegna e dalla cantante Erica Mou alla quale è stato affidato il compito più arduo, quello di interpretare le infinite sfumature della Mitchell. Gli applausi scroscianti e i bis sono stati sicuramente la sintesi di un evento di grande livello, molto apprezzato dal pubblico sassarese. “Il nostro omaggio a questa intramontabile artista – ha spiegato Gavino Mele dell’OJS – nasce da un progetto di Corcella, uno dei più importanti arrangiatori e compositori a livello nazionale, da tempo amico dell’Ojs. Le meravigliose sfumature della voce di Mitchell saranno rese dalla compositrice e cantante Erica Mou tra le più apprezzate giovani voci italiane. Erica Mou ha partecipato a Sanremo nel 2012 vincendo il premio Mia Martini».

 

Davide Mosca

[aps-counter]