Home / Notizie  / One Ocean/News  / L’impatto del trasporto marittimo sull’oceano: analisi e soluzioni

L’impatto del trasporto marittimo sull’oceano: analisi e soluzioni

È stata pubblicata la nostra nuova review del settore del trasporto marittimo! Il trasporto marittimo, che rappresenta oltre il 90% del traffico commerciale globale, svolge un ruolo centrale nel commercio internazionale. Tuttavia, le sue attività conseguenze

È stata pubblicata la nostra nuova review del settore del trasporto marittimo!

Il trasporto marittimo, che rappresenta oltre il 90% del traffico commerciale globale, svolge un ruolo centrale nel commercio internazionale. Tuttavia, le sue attività conseguenze ambientali significative che richiedono una riflessione attenta e l’attuazione di azioni correttive.

In questa review – realizzata nell’ambito del progetto Ocean Disclosure Initiative – esploriamo le pressioni del trasporto marittimo sull’oceano e mettiamo in evidenza alcune delle migliori pratiche per mitigare la sua impronta ambientale.

Le pressioni del trasporto marittimo sugli ecosistemi marini
Anche se il trasporto marittimo è uno dei modi di trasporto con le più basse emissioni di CO2 per distanza e peso trasportato, esso contribuisce a impatti negativi significativi sulla qualità dell’aria e dell’acqua e sulla biodiversità marina e fluviale.

Questa analisi ha individuato le pressioni più significative per la salute dell’oceano esercitate dal settore del trasporto marittimo. In particolare, l’introduzione di:

  • specie non indigene, attraverso le acque di zavorra e il biofouling, con potenziali effetti negativi sulla biodiversità autoctona
  • contaminanti, in particolare a causa di fuoriuscite accidentali di petrolio
  • rifiuti marini, a causa della cattiva gestione dei rifiuti
  • rumore sottomarino, che disturba la vita marina influenzandone la comunicazione e l’orientamento.

Percorsi sostenibili per mitigare gli effetti del trasporto marittimo
L’analisi delle pressioni ambientali del trasporto marittimo sottolinea l’urgenza di un approccio consapevole e proattivo alla conservazione dell’ecosistema marino.

Sulla base della nostra review, esistono potenziali soluzioni per mitigare gli impatti ambientali del settore navale, tra cui:

  • Trattamento delle acque di zavorra per prevenire la diffusione di specie invasive
  • Miglioramento dei progetti dei motori navali per ridurre al minimo l’impatto acustico sottomarino
  • Implementazione di tecnologie alternative per ridurre l’inquinamento chimico delle pitture antivegetative.
  • Impiego di carburanti alternativi e di imbarcazioni elettriche o a idrogeno per ridurre le emissioni di gas serra.

Grazie all’implementazione di pratiche e tecnologie avanzate, è possibile garantire un futuro sostenibile all’industria, bilanciando efficacemente le esigenze commerciali con la conservazione dell’ambiente.

Questa revisione sottolinea ancora una volta l’impegno della One Ocean Foundation nel promuovere un’industria del trasporto marittimo sostenibile, preservando al contempo i nostri fragili ecosistemi marini.