Home / Notizie  / Handbook/News  / Le novità del Salone del Mobile 2024

Le novità del Salone del Mobile 2024

Manca poco alla 62ª edizione del Salone del Mobile.Milano, la fiera punto di riferimento per l’industria internazionale del design che aprirà i suoi spazi espositivi dal 16 al 21 aprile presso la Fiera Milano Rho.

Manca poco alla 62ª edizione del Salone del Mobile.Milano, la fiera punto di riferimento per l’industria internazionale del design che aprirà i suoi spazi espositivi dal 16 al 21 aprile presso la Fiera Milano Rho. La nuova edizione 2024 della kermesse dedicata al mondo dell’arredamento riunisce quest’anno ben 1.900 espositori ed esperienze immersive, tra cui il Salone Internazionale del Mobile e le biennali EuroCucina e International Bathroom Exhibition, e trasformando il tradizionale salone in un contesto inclusivo rivolto all’evoluzione, l’innovazione e la coscienza ambientale.

«Cogliere le nuove tendenze, l’evoluzione di un intero settore coinvolgendo e ascoltando le community vicine e lontane, identificando nuovi approcci, metodologie e tecnologie, sperimentando in una espressione stare sulla frontiera: questa l’ambizione ancora oggi del Salone del Mobile – ha dichiarato la Presidente del Salone del Mobile.Milano Maria Porro durante la conferenza stampa del 13 febbraio, aggiungendo riguardo le esposizioni – tutto è stato pensato per offrire al visitatore e all’espositore un’esperienza eccezionale per contenuto e contenitore, impossibile da replicare se non qui, al Salone di Milano, impensabile da perdere, anche se non si limita a una sola settimana, ma copre tutto l’arco dell’anno grazie alla forza propulsiva e inclusiva della nostra piattaforma digitale.»

Sono numerose le novità dell’edizione 2024, a cominciare dalla riorganizzazione degli spazi espositivi dei padiglioni di EuroCucina e del Salone Internazionale del Bagno, che propongono un nuovo layout intuitivo volto a migliorare l’esperienza della fiera. Grazie al loro allestimento ad anello, il percorso espositivo delle biennali è stato ridotto da 1,2 km a 640 metri, permettendo una più agevole navigazioni tra gli stand. La fiera adotta anche quest’anno un approccio sostenibile mantenendo la certificazione ISO 20121 dalla scorsa edizione e rinnovando la propria Politica di Sostenibilità. Inoltre, gli spazi avranno un’attenzione particolare anche all’approccio tra design e il rapporto con le neuroscienze e le intelligenze artificiali.

Salone del Mobile 2024 tra cinema, cibo e ambiente
La nuova edizione del Salone del Mobile presenta un vasto programma, arricchito da tre installazioni di rilievo visitabili nei giorni della fiera. Al padiglione 10, Under the Surface, realizzata per il Salone Internazionale del Bagno da Emiliano Ponzi, Accurat e Design Group Italia, si concentra sull’uso responsabile dell’acqua presentando un’installazione immersiva volta a sensibilizzare sull’impatto ambientale e sulle innovazioni nel campo dell’arredo bagno.

Nel cuore di EuroCucina, invece, sei riviste alimentari internazionali hanno collaborato con numerosi artisti, designer e chef provenienti da tutto il mondo per offrire una visione inedita e originale sul presente e futuro del cibo e dei suoi ingredienti attraverso il progetto All You Have Ever Wanted to Know About Food Design in Six Performances, una serie di live talk ed esperienze accessibili tutti i giorni della fiera, con degustazioni live alle ore 14.30 presso i padiglioni 2 e 4.

Dalle tematiche ambientali al grande schermo, il Salone del Mobile abbraccia anche il cinema d’autore con l’installazione Interiors by David Lynch, visitabile presso i padiglioni 5-7. L’opera esplora la profonda relazione tra spazi interni e introspezione personale, utilizzando due “stanze di pensiero” speculari e specchiate ispirate all’immaginario onirico del regista statunitense David Lynch, che cura anche l’esposizione.

A partire dalle ore 11 presso il padiglione 14 si svolgerà il ciclo di talk radiofonici Drafting Futures. Conversations about Next Perspectives, ogni giorno con la partecipazione di figure di spicco dell’architettura e del design. Gli interventi affronteranno argomenti d’attualità come l’intelligenza artificiale, l’intersezione tra nautica e design e gli aggiornamenti nel settore dell’ospitalità. Inoltre, durante i giorni della fiera saranno inaugurate la Biblioteca del Salone del Mobile, curata dallo studio di design Formafantasma, e la Libreria Mobile Corraini, che ospiterà una vasta selezione di titoli internazionali e dibattiti coinvolgenti.

Salone Satellite, i giovani talenti del design
Sono 600 i giovani talenti under 35 provenienti da 22 scuole di design che quest’anno celebrano la 25a edizione del Salone Satellite, il principale evento dedicato alle nuove generazioni del design ideato e curato da Marva Griffin Wilshire, un impegno sottolineato anche dal tema dell’edizione Connecting Design since 1998 e coronato il 17 aprile con la Cerimonia della 13a edizione del SaloneSatellite Award. La storia della manifestazione sarà esplorata anche da una mostra dedicata presso La Triennale di Milano dal 16 al 28 aprile, curata da Beppe Finessi e allestita da Ricardo Bello Dias.

Francesco di Nuzzo