Home / Destinazione  / Dintorni  / Dintorni/Mete  / La spettacolare Roccia dell’Orso di Palau

La spettacolare Roccia dell’Orso di Palau

Dalla scultura naturale, nell’estremo nord della Gallura, si possono ammirare l’Arcipelago della Maddalena e le Bocche di Bonifacio

Roccia dell’Orso

Il vento di mare è come un paziente scultore. Lavora lento ma con straordinaria potenza. E alla fine, dopo milioni di anni, il risultato è da togliere il fiato. Per rendersene conto basti solo pensare alla famosa Roccia dell’Orso di Palau, un monumento naturale, la cui forma ricorda ricorda appunto quella di un orso, che dall’alto domina incontrastato l’estremo nord della Sardegna, l’Arcipelago della Maddalena, le Bocche di Bonifacio e le vicine coste della Corsica. Farci un salto, dopo una breve camminata tra la vegetazione, è assolutamente consigliato.

Un orso di roccia

L’imponente roccia si trova a Capo d’Orso, a 120 metri di altezza, nel nord della Gallura, quasi sopra il centro abitato di Palau e di fronte alle isole maddalenine. I graniti tendenti al giallo caratterizzano fortemente questa zona, come il resto della Gallura. Ma qui su gli agenti atmosferici, e in particolare il vento di maestrale, hanno scolpito la roccia donandole una straordinaria forma di orso: ci sono le zampe, c’è il corpo, c’è la testa. Una sagoma che ha da sempre affascinato l’uomo.

Capo d’Orso, secondo Victor Berard, studioso di Omero, sarebbe addirittura la Terra del Lestrigoni, i giganti cannibali che, nell’Odissea, attaccarono e costrinsero Ulisse alla fuga. Nei dintorni, invece, si trovano numerose tracce del passato, da quello più antico a quello più recente, dalle tombe a tafone alle fortificazioni militari.

Come raggiungerla

Non è per nulla difficile raggiungere la Roccia dell’Orso di Palau, visitabile dalla primavera all’autunno, mentre d’inverno su prenotazione. Con l’auto bisogna raggiungere il parcheggio del sito naturale, seguendo le indicazioni sul posto oppure inserendo la destinazione nel proprio navigatore. Dal parcheggio, a Capo d’Orso, prende il via un sentiero ben segnalato e ben curato di una durata di 15 minuti. Sul posto sono presenti le guide turistiche e la visita è guidata. Il biglietto standard costa 3 euro e 2 euro quello per ragazzi dagli 11 ai 18 anni. Per i bambini fino ai 10 anni l’ingresso è invece gratuito. Sono obbligatorie le scarpe chiuse ed è consigliato indossare un cappellino, almeno nei mesi più caldi. Per info telefonare alla biglietteria al numero (+39) 3272986345 o visitare il sito del Comune di Palau.

Distanze

La Roccia dell’Orso dista 29 chilometri da Porto Cervo, 39 chilometri da Olbia, 14 chilometri da Arzachena, 28 chilometri da Santa Teresa di Gallura e solo 6 chilometri dal centro di Palau.

Dario Budroni

[aps-counter]