Home / Costa Smeralda/Attualità  / La grande novità del Waterfront? L’apertura delle Boutique Costa Smeralda

La grande novità del Waterfront? L’apertura delle Boutique Costa Smeralda

Novità della stagione estiva 2022, la Boutique Costa Smeralda è pensata come punto interamente dedicato a una serie di oggetti iconici ufficiali

Una selezionata proposta di oggetti iconici ideati in occasione dell’importante anniversario della destinazione, che spegne le sessanta candeline. Il pod al Waterfront sta riscuotendo molto successo sia per i prodotti proposti sia per il design scelto per arredare, in cui ogni oggetto trova la giusta collocazione per attrarre un numero crescente di acquirenti.

All’interno dello store l’offerta è molto variegata e include capi di abbigliamento e accessori esclusivi, poster d’autore, il nuovo volume dedicato alla Costa Smeralda e la splendida riproduzione della roccia che si trova all’ingresso della destinazione smeraldina.

Partendo dall’abbigliamento, le t-shirt realizzate in puro cotone organico sono caratterizzate da tre soggetti diversi tipici della Costa Smeralda, ovvero sci d’acqua, l’aperitivo e la spiaggia, realizzati rivisitando lo stile vintage dei poster degli anni Trenta. Le illustrazioni delle t-shirt sono state ideate dall’artista milanese Francesco Bongiorni, illustratore di fama internazionale che oggi vive in Spagna, vincitore di numerosi riconoscimenti nazionali e internazionali.

Passando agli accessori, è in vendita la borsa shopping in canvas di cotone 100% italiano prodotta in esclusiva per Costa Smeralda Boutique. Sofisticati i dettagli: accoppiatura interna con soluzione antisfilo, fodera in cotone e manici in pelle di vitello pieno fiore in quattro diversi colori, con l’elegante ricamo laterale in tinta. Un accessorio pregiato che si può portare ovunque, la cui raffinatezza risiede anche nel ricamo da un lato della scritta Costa Smeralda e dall’altro rispettivamente Cala di Volpe, Hotel Romazzino, Hotel Pitrizza e Porto Cervo.

Splendido è il volume Costa Smeralda, edito quest’anno dalla prestigiosa casa editrice newyorkese Assouline e presentato a inizio luglio al Riva Lounge. Il libro ripercorre la storia della Costa Smeralda con foto inedite in bianco e nero e testimonianze sulla nascita e i primi anni del Consorzio, con le scelte architettoniche che hanno reso celebre in tutto il mondo lo ‘stile’ Costa Smeralda. 

Unici anche i poster in formato 50×70 stampati su tela. Si può scegliere tra cinque diversi soggetti che ritraggono i celebri hotel della destinazione – il Cala di Volpe, il Romazzino, il Pitrizza e l’Hotel Cervo – a cui se ne aggiunge uno più generico della Costa Smeralda. Le Illustrazioni sono state affidate all’artista britannico Josh Mckenna, che ha interpretato i soggetti con il suo caratteristico stile pop distintivo, ormai celebre in tutto il mondo.

A chiudere il ventaglio di proposte, la chicca da non lasciarsi sfuggire: la miniatura della pietra di ingresso in Costa Smeralda a Rena Bianca, disponibile in due misure. La scultura è stata realizzata in marmo di Orosei da Giuseppe Sanna, il celebre artista sardo di Sorso, in provincia di Sassari, autore anche delle sculture conferite ai vincitori del Premio Costa Smeralda 2022.

Sibilla Panfili

Credits

  • Marcello Chiodino

[aps-counter]