Home / Gourmet  / Prodotti Tipici  / “La Bouteille Sur Mesure”, lo Champagne firmato Bugatti

“La Bouteille Sur Mesure”, lo Champagne firmato Bugatti

Bugatti propone la bottiglia di champagne “su misura” ispirata alle sue supersportive in collaborazione con Champagne Carbon

Bugatti

A poco meno di un anno dal lancio dell’esclusiva “La Bouteille Noire”, Bugatti continua la sua partnership con l’azienda vinicola Champagne Carbon presentando “La Bouteille Sur Mesure”, un’esclusiva bottiglia di champagne Carbon ispirata all’omonimo servizio di customizzazione “Sur Mesure” della casa automobilistica francese. Vero e proprio prodotto di altissimo artigianato, ogni bottiglia di champagne è progettata per catturare lo spirito e l’essenza delle tecniche sportive Bugatti: Mistral, Bolide, Divo e Chiron.

«È così interessante osservare Alexandre Mea e Champagne Carbon che traggono ispirazione da qualsiasi cosa facciamo in Bugatti, che si tratti del design, della tecnologia o dei materiali che utilizziamo.» ha dichiarato l’amministratore delegato di Bugatti International, Wiebke Ståhl «Quando hanno visto la varietà di opzioni offerte da Bugatti nel suo programma “Sur Mesure”, hanno subito colto l’idea e hanno voluto offrire qualcosa di simile per lo champagne e le bottiglie create per Bugatti. Queste bottiglie altamente personalizzate e lussuose saranno l’abbinamento perfetto per l’auto sportiva di ogni cliente».

Proprio come per le vetture, i clienti potranno personalizzare la propria bottiglia custom in fibra di carbonio con un design a loro scelta o tra quelli già esistenti e, per un livello superiore di personalizzazione, sarà  possibile scegliere la finitura forgiata fotoluminescente, la prima al mondo per questo tipo di bottiglia.

Per il suo contenuto sarà possibile scegliere tra una vasta selezione di Champagne Carbon. Tra le opzioni disponibili la ƎB.01 2002 composta da 90% Chardonnay e 10% Pinot Noir, ƎB.02 2006 Blanc de Blancs Grand Cru e il ƎB.03 2013 Blanc de Blancs. Le custodie delle bottiglie includono, inoltre, la possibilità di installare una cella di raffreddamento termodinamico a stato solido automatico – la stessa tecnologia utilizzata per i satelliti in orbita attorno alla Terra – e ventole per raffreddare e mantenere lo champagne alla temperatura ideale. Anche a livello di capienza, la “La Bouteille Sur Mesure” è senza pari: nata per essere condivisa, può versare fino a 150 bicchieri. Che siate appassionati di enogastronomia o automobili di lusso, “La Bouteille Sur Mesure” rappresenta un sincero tributo alla tradizione vinicola e dell’automobilismo.

Francesco di Nuzzo

[aps-counter]