Home / Stili di Vita  / Arte-Cultura  / Il Longevity Fest in onda su Studio Aperto

Il Longevity Fest in onda su Studio Aperto

Il festival ideato dal regista Pietro Mereu e organizzato dal Consorzio Costa Smeralda nello speciale andato in onda l’8 ottobre su Italia 1

Comincia con un frammento di un film – il documentario Il club dei centenari del 2017 – lo speciale che Studio Aperto ha dedicato lo scorso 8 ottobre al Longevity Fest, festival ideato dal regista Pietro Mereu e organizzato dal Consorzio Costa Smeralda e da Ilex Production. Il 31 agosto alle 19 nella Piazzetta della Marina di Porto Cervo si è discusso sui punti in comune tra due isole così distanti ma assolutamente vicini come la Sardegna e Okinawa. «Sono dei luoghi abbastanza isolati ma con l’abitudine di utilizzare materie prime di assoluta qualità per via del fatto che erano civiltà di pescatori e agricoltori (come Okinawa) e di allevatori come in Sardegna», afferma Mereu. Motivo per cui in questa seconda edizione del festival andato in scena a Porto Cervo si è cercato di indagare i segreti e le virtù di queste due comunità, dallo stile di vita alla cucina.

Craig Willcox, gerontologo dell’Università di Okinawa, sveva inoltre la scoperta di un gene molto rilevante per gli studi che si chiama FOXO3. Un gene che si trova maggiormente nei centenari e che incide sul benessere dell’organismo. «La longevità è sempre un mix misterioso e magico tra genetica e le nostre abitudini. Fortunatamente nel primo caso l’impatto è solo del 25%. Il 75% è dunque una buona notizia perché è un qualcosa su cui possiamo lavorare in una logica di invecchiamento in salute». A dirlo è Giovanni Scapagnini, prof di nutrizione clinica dell’Università del Molise che nel corso dell’intervista ha cercato di trovare una ricetta che possa in qualche modo adattarsi alla nostra quotidianità. Il consiglio è di tenere bassa la quantità di calorie, vivere la natura in una logica di attività fisica, così come è importante il discorso sulla qualità del sonno».

Nel corso del Longevity Fest non poteva mancare il momento dedicato alla degustazione come si vede per altro nel filmato girato da Studio Aperto. L’obiettivo in questo caso era di trovare delle affinità tra la gastronomia sarda e giapponese. Un equilibrio di sapori che passa per lo stile e le conoscenze degli ingredienti degli chef Angelo Serra di Insula e Roberto Okabe di Finger’s.

Tuttavia non basta la sola alimentazione a definire chiaramente quelli che sono i segreti della longevità. Come sostiene anche Gianni Pes, tra i maggiori esperti nonché padre delle Blue Zone, ci sono anche i fattori sociali come i legami che si vengono a creare tra le comunità che sostengono le persone anziane fino al termine della loro vita.

Qual è quindi il segreto della longevità? Per il presidente del Consorzio Costa Smeralda, Renzo Persico, «si arriva a cent’anni perché i ritmi della vita sono legati alle stagioni, al cibo straordinario, e a questi silenzi e spazi che rendono la Sardegna incredibilmente bella».

Riccardo Lo Re

[aps-counter]