Home / Destinazione  / Costa Smeralda  / Costa Smeralda/Spiagge  / Il fascino selvaggio di Cala Petra Ruja

Il fascino selvaggio di Cala Petra Ruja

I colori del mare, delle rocce e della sabbia fanno di questa spiaggia una delle più belle della Costa Smeralda

Ph Marcello Chiodino

È una stupenda spiaggia a forma di arco e dal fascino selvaggio. Alle sue spalle domina la macchia mediterranea che cresce rigogliosa, alle due estremità si affacciano invece due promontori. Cala Petra Ruja deve il suo nome alle tonalità tendenti al rosso dei ciottoli e delle rocce. La sabbia è bianca e fine, il mare è limpido e cristallino. Sfumature verdi, celesti e blu che fanno di questa cala una delle più belle della Costa Smeralda.

Alcuni anni fa la Goletta verde di Legambiente ha assegnato le 4 vele alla costa di Arzachena, inserendo Cala Petra Ruja tra le spiagge meritevoli di essere visitate. A differenza della vicinissima e più grande Liscia Ruja, la spiaggia, lunga 250 metri, è meno frequentata e quindi meno caotica. Visto il fondale basso e sabbioso, è ideale per le famiglie. Qui troviamo anche il famoso Nikki Beach Costa Smeralda, dove è possibile degustare specialità locali, sapori mediterranei, piatti internazionali e ottimi cocktail.

Ph Marcello Chiodino

Per raggiungere la spiaggia bisogna parcheggiare l’auto nelle vicine aree di sosta e poi proseguire a piedi attraverso un sentiero che si snoda tra la vegetazione e che si apre poi sui colori inconfondibili della Costa Smeralda. Su Tripadvisor sono numerose le recensioni che celebrano le bellezze di Cala Petra Ruja, vera perla della stupenda costa gallurese.

«Bella spiaggia sullo splendido mare della Costa Smeralda. Ha la sabbia fine ed è ben attrezzata pur lasciando parecchio spazio alla spiaggia libera» scrive un utente. «Offre un panorama splendido. La sabbia è fine e il mare è smeraldo. Merita di essere visitata» digita un altro visitatore della spiaggia.

Come arrivare. Da Porto Cervo si procede in direzione sud lungo la strada provinciale 94. Si supera il bivio per Cala di Volpe e si svolta subito a destra, dopo circa 100 metri. Da qui procedere lungo la stradina in direzione Liscia Ruja fino ai parcheggi. Da Olbia, proseguire in direzione nord sulla statale 125. Poi imboccare la provinciale 73 per la Costa Smeralda e, dopo alcuni chilometri, si svolta a destra all’altezza di Portisco. Si prosegue ancora sulla provinciale 94 fino all’incrocio per Cala di Volpe. Qui svoltare a destra e nuovamente a destra, seguendo le indicazioni per Liscia Ruja.

Info utili. Lungo la spiaggia, sia libera che attrezzata, sono presenti stabilimenti e punti ristoro. È possibile noleggiare lettini, sdraio, ombrelloni, pedalò, canoe e sup. Il parcheggio è a pagamento.

Dario Budroni

Ph Marcello Chiodino

[aps-counter]