Home / Dintorni/Attualità  / Idese, il patrimonio culturale sempre più interattivo

Idese, il patrimonio culturale sempre più interattivo

La storia della Regione in pochi clic grazie a una piattaforma realizzata dal Segretariato regionale del Ministero della Cultura 

«Un’infrastruttura digitale per valorizzare e condividere i tesori dell’Isola e renderli più accessibili». Sono queste le parole di Patricia Olivo, il direttore del Segretariato regionale del Ministero della Cultura per la Sardegna nel definire Idese, una guida interattiva online per conoscere e approfondire il territorio sotto la lente della storia. La rete permette di avvicinare, racchiudere, e allo stesso tempo espandere gli orizzonti culturali. Si passa dai beni architettonici agli eventi della tradizione. Ma non mancherà all’appello il patrimonio naturalistico e archeologico che ha permesso all’isola di crescere ed evolversi nel tempo.

Il suo nome ha un significato ben preciso. Un termine che evoca la parola (v)Ides – vedi” in sardo logudorese – ma che scava a fondo partendo da un’idea. A volte serve uno spunto per trovare qualcosa di sensazionale. Un luogo sconosciuto che in pochi secondi non lo è più dal momento che i dettagli cominciano piano piano a emergere. Il turista per visitare una meta oggi ha bisogno di un primo incontro, e Idese, una piattaforma di navigazione disponibile su app e browser, sarà la prima offrirglielo. Grazie alla funzione Portami, in base alla propria posizione, riesce a individuare i luoghi di interesse più vicini e la strada per raggiungerli. Ogni bene avrà una breve scheda descrittiva composta da informazioni generali e una parte di approfondimento, da riferimenti bibliografici alle indicazioni sui vincoli di tutela, per rispondere alle esigenze di pubblici differenti.

In più con Idese si può creare un itinerario personalizzato, cambiarlo in base ai propri desideri così da scoprire i luoghi più incantevoli della Sardegna con la massima flessibilità. Lesperienza sarà sempre più immersiva in questo viaggio, e il bello di Idese è che lutente potrà non solo condividere sui social, ma anche arricchire la piattaforma inviando foto, video e informazioni su beni non ancora presenti nel programma.

Riccardo Lo Re

[aps-counter]