Home / Dintorni/Attualità  / Grande successo per il Festival dell’Aerospazio a Olbia

Grande successo per il Festival dell’Aerospazio a Olbia

Organizzato da Astec, ha l’obiettivo di aiutare a comprendere quanto importante sia la ricerca aerospaziale - e i viaggi nello spazio - per l’economia e per la vita di tutti i giorni

Festival dell’Aerospazio

Nuove opportunità, nuovi lavori, nuove speranze. La corsa alla conquista dello spazio sembra aver visto una accelerazione senza precedenti negli ultimi anni. Le più grandi potenze al mondo stanno investendo risorse ciclopiche sulla tecnologia che di qui a pochissimi anni riporterà l’uomo sulla Luna e forse su Marte. L’Italia è in primissima fila grazie all’eccellenza della ricerca tecnologica che ha da sempre caratterizzato il nostro Paese nel settore dell’aerospazio. Con questa filosofia è stato organizzato il Festival dell’Aerospazio, due giornate, l’11 e il 12 maggio negli spazi del Museo Archeologico di Olbia per sensibilizzare il territorio sulle differenti opportunità di sviluppo che questo settore può offrire. Gli eventi saranno gratuiti e dedicati sia al mondo delle imprese sia a quello degli studenti, articolato in conferenze, tavole rotonde, momenti divulgativi e laboratori per gli studenti, in modo tale da consentire una più ampia analisi, declinata in funzione della settorializzazione della platea auditrice. Tra gli ospiti d’onore il nostro astronauta Paolo Nespoli che ha incontrato i ragazzi delle scuole raccontando le sue avventure spaziali che lo hanno portato nel corso degli anni a rappresentare gloriosamente il nostro Paese.

«Se volete arrivare dove sono arrivato io, fare qualcosa di diverso c’è solo un modo. Dovete studiare e impegnarvi moltissimo. Non ci sono altri segreti», Nespoli ha in questo modo esortato i ragazzi presenti che sono rimasti a bocca aperta davanti all’astronauta. La prima giornata di lavori ha visto la presentazione delle realtà attive sul territorio regionale con la partecipazione del Distretto AeroSpaziale della Sardegna (DASS) sui programmi realizzati, in essere e in divenire, e lesposizione di case history aziendali di diversi Soci attivi nel mercato dellaerospazio.

 A seguire è stato il momento di una tavola rotonda partecipata da grandi stakeholder aziendali del panorama aerospaziale italiano e da enti territoriali e una seconda tavola rotonda con considerazioni a livello regionale. Ulteriore spazio è stato poi previsto per gli aspetti legati alle integrazioni tecnologiche derivate dal settore aerospaziale. Il secondo giorno è stato dedicato allorientamento degli studenti delle scuole secondarie di II grado e universitari, con la partecipazione di esponenti del settore, rappresentanti dellindustria, della ricerca, delluniversità e delle agenzie spaziali per un focus sugli aspetti formativi e professionali delle risorse umane che hanno accesso al settore. La formazione delle competenze nel settore aerospaziale è, infatti, un elemento chiave per laccessibilità, la competitività, linnovazione e la sostenibilità aziendale anche per settori affini.

Davide Mosca

[aps-counter]