Home / Costa Smeralda/Attualità  / Giorgio Armani Superyacht Regatta, una partenza spettacolare

Giorgio Armani Superyacht Regatta, una partenza spettacolare

È cominciata ieri la 16° edizione della regata dello Yacht Club Costa Smeralda

Giorgio Armani Superyacht Regatta

È partita ufficialmente la Giorgio Armani Superyacht Regatta. Un avvio straordinario per un evento giunto alla 16° edizione e organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda con il supporto del Title sponsor Giorgio Armani. Tutto è andato come previsto. Il vento da nordest di circa 7 nodi si è intensificato fino ai 12 nodi e a ruotare verso sudest nel corso della giornata. Verso le 13 il Comitato di Regata ha lasciato partire il 45 metri Gitana, il primo superyacht della sequenza ‘staggered start’, la serie di partenze individuali utilizzata dalla Superyacht Racing Association in modo da garantire la sicurezza di queste barche. La categoria Southern Wind, riservata agli yacht dell’omonimo cantiere, è partita poco dopo intorno alle ore 13:30.

La tappa

Dopo la partenza davanti a Porto Cervo i partecipanti sono passati dall’isola dei Monaci fino all’isola di Caprera. Una volta entrati nel golfo delle Saline hanno lasciato a sinistra una boa per poi fare ritorno davanti a Porto Cervo attraverso il Passo delle Bisce, per un totale di circa 20 miglia.

Il verdetto

Questa prima giornata ha già mostrato tutte le potenzialità di questa regata. A vincere  nella divisione Superyacht il Baltic 108 Win Win (lungo 33 metri) seguito da un altro 108 piedi, Inoui, dell’armatore e timoniere Marco Vogele, un habituée della Giorgio Armani Superyacht Regatta. Inoui si è scontrato per buona parte del percorso con un altro 33 metri, Pattoo, che a Porto Cervo ha già vinto in passato, con il nome di Missy. Nella ‘Combined Performance & Cruising Class’ la vittoria è andata al Wallycento V.

«Non avremmo potuto aspettarci una giornata migliore qui a Porto Cervo»,  afferma Ken Read, velista plurititolato e tattico sul Wallycento V «Sole, mare piatto e una brezza gentile di 12 nodi, una situazione perfetta per queste barche. La bellezza del luogo lascia sempre e bocca aperta e navigare qui con queste barche è un’esperienza unica, mi permettono di avere qualche momento in cui guardarmi attorno e sorridere, perché onestamente non c’è niente di più bello che tutto questo».

Le regate riprenderanno oggi, 8 giugno, come da programma con previsioni di vento simili a quelle odierne. La tappa prevede la partenza della divisione Southern Wind Rendez-vous alle ore 11:30 seguita dalla divisione Superyacht alle ore 12:00.

Riccardo Lo Re

[aps-counter]