Home / Dintorni/Attualità  / Calici di stelle, nel segno della astronomia

Calici di stelle, nel segno della astronomia

Si preannuncia un’edizione stellare quella in programma dal 29 luglio al 15 agosto in tutta Italia. E la Sardegna non poteva mancare

A fine luglio si terrà un evento che coinvolgerà alcune delle piazze più importanti d’Italia. Calici di Stelle 2022 non è solo un omaggio alle tradizioni del vino; è un appuntamento che il Movimento Turismo del Vino rivolge a tutte le principali località del Paese in modo da condividere la stessa passione in una stagione che continua al chiaro di luna. «È uno degli eventi estivi più attesi da tutti i Wine Lover ed Enoturisti italiani e non solo» – afferma Nicola D’Auria, presidente del Movimento Turismo del Vino – «e anche quest’anno abbiamo preparato un programma più che ricco di iniziative culturali, dalla musica allo spettacolo, passando per le mostre d’arte. Il tutto racchiuso in un cielo di stelle che renderà l’atmosfera ancora più magica e conviviale».

Eno-Astronomia

Il tema di questa edizione di Calici di Stelle sarà l’Eno-Astronomia. Un legame che si riproduce e si estende al di là di ogni immaginazione attraverso un programma dettagliato in ogni regione italiana. «Il calendario astronomico diventerà eno-astronomico» – continua D’Auria – «in un felice connubio che unirà i movimenti delle stelle, dei pianeti e dei satelliti a degustazioni di qualità offerte direttamente dalle cantine partecipanti. L’intenzione del Movimento Turismo del Vino è sempre quella di avvicinare il pubblico, soprattutto quello più giovane, al mondo del vino con un approccio culturale, responsabile e consapevole, all’insegna della convivialità e del piacere di stare insieme».

 

Gli eventi in regione

La Sardegna continua a essere tra le protagoniste con tutta una serie di eventi che ruoteranno attorno alle destinazioni più conosciute a livello nazionale. Il programma non si ferma, e ad aggiungersi al momento sono quattro località. o. Il 10 agosto Usini inaugurerà il suo Calici di Stelle con un itinerario del gusto dalle 20 all’1 di notte assaporando i migliori vini del territorio. Una degustazione che risulterà indimenticabile anche a Tempio Pausanio, quando il 6 agosto al Chiostro dell’ex Convento dei Padri Scolopi, ci sarà la presentazione dei vini con gli assaggiatori dell’Onav della Delegazione Olbia-Tempio. Lo spettacolo a Dorgali delizierà sia il gusto che la vista di fronte al belvedere del Colle del Carmelo, mentre il 10 agosto a Jerzu è in programma un gran tour tra le più grandi cantine del territorio. «Sarà senza dubbio una grande edizione» – sostiene Angelo Radica, presidente dell’Associazione Nazionale Città del Vino – «e non vediamo l’ora di iniziare. Ogni anno Calici di Stelle riesce ad attrarre moltissimo pubblico nelle piazze e nelle vigne italiane, ed è un piacere vedere una partecipazione sempre crescente da parte di ragazze e ragazzi genuinamente interessati a scoprire i segreti del mondo enologico. Le Città del Vino sono pronte ad accogliere gli ospiti nei loro centri storici e borghi, un segnale importante per la definitiva ripresa di tutto il settore. Siamo orgogliosi della collaborazione con il Movimento Turismo del Vino, che non si limita solo alla realizzazione di Calici di Stelle, ma condivide valori e intenti per sostenere una filiera che produce ricchezza e valore».

Riccardo Lo Re

[aps-counter]