Home / Dintorni/Attualità  / Arzachena, siglata una nuova convenzione con l’Università

Arzachena, siglata una nuova convenzione con l’Università

Grazie all’accordo verranno istituiti nuovi tirocini formativi destinati a studenti e laureati

Pasquetta

Si amplia l’offerta formativa ad Arzachena grazie all’accordo tra il Comune e lUniversità degli Studi di Sassari. Si tratta di una nuova convezione che porterà allattivazione di tirocini formativi destinati a studenti e laureati grazie ai quali rafforzare la connessione tra le istituzioni del territorio, e tra i giovani e il mondo del lavoro. Il progetto è stato possibile grazie alle scelte dellassessore al Turismo e Commercio, Claudia Giagoni, che ha voluto puntare sulla qualità dei servizi offerti dalla destinazione in vista della prossima stagione.

«Il legame tra Comune di Arzachena e Università di Sassari e, in particolare, il Dipartimento di Scienze Economiche ed Aziendali e la sua offerta formativa in ambito turistico, è un tassello fondamentale per contribuire alla formazione di professionalità di alto livello pronte ad affrontare il mercato del turismo – spiega Claudia Giagoni, assessore al Turismo e al Commercio -. Docenti e ragazzi impegnati costantemente nella ricerca e nello studio di nuove tendenze sono una risorsa inestimabile per una destinazione come la nostra, che vuole crescere soprattutto in termini di qualità, posizionamento e sostenibilità, piuttosto che solo nei numeri. Accogliere giovani desiderosi di intraprendere una carriera nel settore turistico è unopportunità che va in due direzioni: ai ragazzi serve esperienza sul campo per testare nella realtà ciò che hanno imparato sui libri. Da parte nostra, possiamo beneficiare della freschezza di idee, di un approccio nuovo alle tematiche che affrontiamo nei nostri uffici tutti i giorni. Sarà uno scambio stimolante per entrambi».

La convezione per lattivazione dei tirocini formativi curriculari ed extra curriculari si inserisce allinterno di un ventaglio di altre azioni che il Comune di Arzachena vuole intraprendere per facilitare lattività di networking tra portatori di interesse pubblici e privati coinvolti nel settore turistico e, quindi, per favorire lo sviluppo competitivo e sostenibile del territorio, oltre alla valorizzazione del capitale umano.

Riccardo Lo Re

[aps-counter]