Home / Dintorni/Attualità  / Arzachena di nuovo a teatro: al via la stagione 2021

Arzachena di nuovo a teatro: al via la stagione 2021

Le attività dell’Auditorium multidisciplinare riprendono con due spettacoli teatrali. E presto ripartirà anche il cinema

Ama Arzachena 2021

La macchina della cultura si rimette in modo. E così a riaprire le sue porte è anche l’Ama, l’Auditorium multidisciplinare di Arzachena. Si parte con il teatro e con due spettacoli di alto livello. Poi si proseguirà per tutta l’estate e per la stagione autunnale, con l’obiettivo di offrire alla comunità locale e ai turisti una programmazione ricca ed entusiasmante.

La ripartenza

Dopo mesi di chiusura per via della pandemia, l’Ama riprende le sue attività con il primo spettacolo della stagione teatrale 2021: Mimì, da sud a sud sulle note di Domenico Modugno, in scena martedì 25 maggio alle 20.30 e ideato e interpretato da Mario Incudine per la regia di Moni Ovadia e Giuseppe Cutino. Il secondo spettacolo della stagione è invece in programma lunedì 7 giugno. Toccherà a Souvenir, la fantasiosa vita di Florence Foster Jenkins di Stephen Temperley.

Sul palco ci saranno ReggianiMassimo Olcese e Francesco Leineri, per la regia di Roberto Tarasco. Una commedia ispirata alla storia di Florence Foster Jenkins, la ricca signora dell’alta società newyorkese, anima di un circolo di amanti di bel canto, che nel 1944 si esibisce al Carnegie Hall, la più importante sala da concerto classica di New York.

Porte aperte

L’associazione Deamater, che da oltre due anni gestisce l’Auditorium multidisciplinare di Arzachena, è felice di poter tornare nuovamente a operare. «La stagione teatrale 2021 avrà una calendarizzazione estiva ed autunnale a causa della pandemia, ma siamo determinati ad aprire e far ripartire il nostro lavoro incrementando l’offerta culturale e i progetti Deamater – spiega Marianna Deiana, direttrice dell’Ama -. Oltre la stagione teatrale, infatti, quest’anno è in programmazione la stagione teatrale ragazzi, un progetto di cinema-documentario rivolto agli adolescenti. A breve ripartirà anche il CineAma. Tutto questo è stato possibile alla grande disponibilità di tutto lo staff e dei grandi partner come Modis di Alessandro Murtas per il cinema e il circuito Cedac per la stagione teatrale». Per assistere agli spettacoli non occorre essere vaccinati, ma è obbligatorio l’uso delle mascherine chirurgiche FFP2. È consigliato arrivare in anticipo (30 minuti prima dell’inizio dello spettacolo) e acquistare i biglietti attraverso la piattaforma dell’Ama.

Dario Budroni

Ama Arzachena 2021

[aps-counter]