Home / Gourmet  / Prodotti Tipici  / Adalìa, la quintessenza dell’estate

Adalìa, la quintessenza dell’estate

Il distillato di Sicilia con alcuni ingredienti esclusivi per prepararsi al meglio alle stagioni più fresche dell’anno

Agalìa

I sapori di Sicilia. I colori dell’estate. L’atmosfera delle grandi occasioni. La start up Agalìa è riuscito a concentrare tutto questo in un distillato premium capace di cambiare questa nuova stagione autunnale. Un prodotto che, con una nota alcolica di 43,3 gradi, rispecchia la cultura e profumi di questa terra, ma anche il folklore di alcuni luoghi rappresentativi dell’intera penisola. Di fatto, con questo liquore l’estate è pressoché infinita. Merito dell’ingrediente centrale, l’agave, conosciuto anche con il nome di zammara o zabbara. Una pianta con una sua identità e che conferisce la sua impronta ad Adalìa, regalando un gusto inconfondibile. In più questo prodotto si presenta con alcuni tocchi aromatici frutto delle botaniche di Sicilia, dal limone verdello alle pale di fico d’India.

Le caratteristiche

Un liquore così intenso non può che provocare grandi emozioni. L’incanto comincia subito dallo sguardo. Quello che il cliente volge verso la bottiglia, dove emerge un colore giallo/verdolino puro che ci riconduce nella terra degli agrumi per eccellenza. Una volta entrati più in profondità, ecco che i profumi si manifestano: la frutta candita, la freschezza e dolcezza degli agrumi, la forza dell’ulivo e di altre piante tipiche di Sicilia. E ora si passa al gusto, che per un distillato è fondamentale, Adalìa compreso. È il primo assaggio a decretare il suo successo. Non solo è un prodotto estremamente morbido, ma presenta tutti gli elementi che caratterizzano l’isola siciliana; una percezione che si prova solo stando a contatto con il mare di Selinunte. Il che non è poco.

La confezione

Come si è già detto in precedenza, l’occhio è fondamentale. Il primo impulso che ci porta a scoprire un determinato prodotto. Per questo, la confezione è davvero tutto. Il distillato di Adalìa mostra tutta la sua personalità in un packaging davvero invitante, con una bottiglia davvero particolare. La forma è di quelle classiche, con una base quadrata, i lati svasati verso il collo della bottiglia, e il vetro trasparente che lascia trasparire tutto il colore del liquore. Ma… c’è sempre un ma dopo questa frase. Per questo caso c’è una ragione speciale: il logo serigrafato. Agalìa ha scelto di realizzare una piastrella di ceramica di Caltagirone numerata applicandola con cura a mano su ogni singolo pezzo, personalizzato con un numero progressivo di serie. L’immagine blu della Sicilia al centro della figura viene assistita dagli altri colori tipici di quest’isola, dai petali gialli a quelli blu che prendono spunto dalle foglie d’agave, che rappresentano i colori del sole e del mare. Il cofanetto non è da meno. Una confezione di latta (singola o da 5 bottiglie) attorno alla quale si trovano tutti gli elementi caratteristici del marchio. In attesa della loro piattaforma di e-commerce, la start up punterà all’Horeca e a una selezione di enoteche, coinvolgendo alcuni esperti del settore e formando i prossimi ambassador di Agalìa.

Riccardo Lo Re

[aps-counter]