Home / Destinazione  / Costa Smeralda  / A Porto Cervo il sound degli Estemporanea

A Porto Cervo il sound degli Estemporanea

Appuntamento fissato per domenica 17 dove è in programma un altro accompagnamento musicale per le feste di Natale

Un fine settimana coi fiocchi in Sardegna. Dopo il sound unico dei The Vaghi che hanno raccontato la storia dei Beatles, è il turno della musica made in Sardinia. Porto Cervo, in occasione dei classici mercatini di Natale, si sta infatti affidando alle sonorità sofisticate delle band come accompagnamento musicale nel corso delle serate natalizie. Ieri era stato il turno dei Fab Four, come li definì la stampa. Oggi, però, si è scelto di affondare le radici senza scrollare via la terra che circonda una delle destinazioni più glamour del Mediterraneo. Questa volta ad allietare il pubblico della domenica saranno gli  Estemporanea, una band emergente della città di Olbia che si è formata ufficialmente nel 2015. Il 1° novembre 2022 hanno deciso di pubblicare il loro primo EP che prende il titolo proprio dal nome del gruppo.  “Estemporanea” si può ascoltare in vari formati digitali presenti sulle principali piattaforme disponibili in rete (Spotify – Apple Music – Youtube Music – Deezer).

La band è formata da Giovanni Del Fonso, Daniele Gala e Ottavio Cocco. Tutti di origini olbiese a marcare le loro origini sarde. Questo aspetto non è per nulla secondario. La musica non è infatti qualcosa di asettico, ma possiede un’anima che va scoperta in ogni ascolto. Gli Estemporanea nel loro percorso artistico hanno cercato di intraprendere una direzione ben precisa, cercando di mettere insieme tutti gli elementi che hanno inciso sulla loro formazione musicale. Sonorità internazionali non mancheranno stasera dato che si parla di Porto Cervo, un borgo che ha sempre saputo accogliere culture da ogni parte del mondo .Ma c’è anche da tenere presente che il gruppo ha scelto di seguire il proprio istinto con le loro storie e le loro origini. Questo vuol dire lasciare spazio alla classica poesia sarda che emerge nei loro lavori e nei nuovi adattamenti musicali con sfumature che si avvicinano al genere blues.

Questa sera, come gli ospiti già sanno, i mercatini ospiteranno il momento dell’aperitivo dove tutti potranno brindare e celebrare le feste natalizie insieme alle persone più care. Natale, del resto è vicino. Motivo per cui è sempre meglio prepararsi in largo anticipo con un buon bicchiere di vino.

Riccardo Lo Re

[aps-counter]