Home / Stili di Vita  / Arte-Cultura  / A Cagliari alla scoperta dei segreti dei centenari sardi

A Cagliari alla scoperta dei segreti dei centenari sardi

Dibattiti, talk, laboratori di cucina e trasformazione alimentare, proiezioni cinematografiche per cinque giorni di eventi, dal 12 al 16 dicembre, alla Manifattura Tabacchi di Cagliari

Cagliari

Tra i tanti aspetti più curiosi e misteriosi che avvolgono il fascino della Sardegna c’è sicuramente quello relativo alla longevità dei suoi abitanti. Da nord a sud dell’Isola sono presenti numerosi centenari, ma in particolare una zona, l’Ogliastra, detiene il record di persone che hanno superato la soglia del secolo di vita. Un primato che ha proiettato l’Isola nell’olimpo mondiale di quelle che gli studiosi chiamano “Blue Zone”. Sono in tutto cinque le aree individuate e oltre alla Sardegna ci sono anche l’Isola di Ikaria in Grecia, Okinawa in Giappone, la penisola di Nicoya in Costa Rica e il villaggio di Loma Linda nella California meridionale. Il tema che è stato affrontato anche nel cuore dell’estate a Porto Cervo per il primo “Longevity Fest” sarà al centro di cinque giorni di dibattiti, talk, laboratori di cucina e trasformazione alimentare, proiezioni cinematografiche in programma alla Manifattura Tabacchi di Cagliari dal 12 al 16 dicembre. “Cent’Anni insieme! Giornate di turismo esperienziale tra i segreti della longevità” è il titolo dell’iniziativa che prevede cinque giorni di eventi promossi dall’associazione Ogliastra Eventi con il contributo dell’Assessorato del Turismo della Regione Autonoma della Sardegna.  Non mancherà la presenza di importanti relatori, tra i quali spicca Edoardo Raspelli, giornalista, scrittore, gastronomo e conduttore televisivo italiano. L’obiettivo è quello di aumentare l’attrazione turistica dell’Isola senza ricorrere al grimaldello più conosciuto: il mare più bello del

Il programma

Si parte lunedì 12, dicembre, alle ore 16.30 (sala eventi, corte 2, piano 1) con il convegno dal titolo: “Life style of long life”. Dopo i saluti istituzionali di Gianni Chessa (Assessore regionale del Turismo), intervengono Gian Battista Usai (Fondazione ITS Blue Zone), Grazia Fenu Pintori (Dipartimento di scienze biomediche Uni. SS), Germano Orrù (Dipartimento di scienze chirurgiche Uni.CA), Edoardo Raspelli (Giornalista, “cronista della gastronomia”, conduttore televisivo), Flavio Cabitza (Associazione per la tutela e l’identità ogliastrina e della Barbagia di Seulo), Luca Saba (Coldiretti), Massimo Masia (Insula, divisione agrifood e marketing CIPNES) e Luigi Cau (Rete Enoturistica Sardegna) e il regista Pietro Mereu (autore del film “Il club dei centenari).

Il 13 dicembre, dalle ore 16 alle ore 19 (sala eventi, corte 2, piano 1), è la volta del Laboratorio della longevità dal titolo “I cibi di lunga vita: pasta fresca e casu axedu”, a cura dello chef Piergiorgio Cardia. Alle ore 19 il talk di approfondimento con Jessica Cani (Food writer), Graziano di Paola (Presidente comitato scientifico Fondazione Blue Zone), Giuseppe Loi (Villagrande prosciutti) e Romolo Eucalitto (Fotografo).

Il 15 dicembre, alle ore 18 (sala eventi, corte 2, piano 1), è in programma la proiezione del film Il club dei centenari con la presenza del regista Pietro Mereu che dialogherà con il pubblico.

Il 16 dicembre, dalle ore 16 alle 19, il secondo dei laboratori della longevità dedicato ai cibi di lunga vita con il miele protagonista. In contemporanea, durante il laboratorio, saranno proiettati numerosi filmati sul tema della longevità in Ogliastra.

Davide Mosca

[aps-counter]