Home / Notizie  / Waterfront/News  / X-SPACE, un tour virtuale sullo yacht di Sanlorenzo

X-SPACE, un tour virtuale sullo yacht di Sanlorenzo

Con Walk through live tour un mini assaggio del nuovo modello di superyacht in fase di produzione. Un progetto sofisticato e di grande eleganza È ancora tutto in costruzione, ma a Sanlorenzo non piace aspettare. Vuole

Con Walk through live tour un mini assaggio del nuovo modello di superyacht in fase di produzione. Un progetto sofisticato e di grande eleganza

È ancora tutto in costruzione, ma a Sanlorenzo non piace aspettare. Vuole subito mostrare lo stato di avanzamento di uno dei prodotti più attesi del cantiere italiano. In poche parole: X-SPACE. Potrebbe essere il nome di una navicella spaziale pronta a conquistare nuovi mondi. La realtà è che si tratta di un superyacht, un modello che sa restituire tutte le migliorie sin qui adottate dallo shipyard di La Spezia. La scelta di mostrare le sue ultime novità in Walk through live tour dimostra che l’innovazione e il design non sono più qualcosa di tattile, ma si possono integrare con qualcosa di assolutamente innovativo secondo un approccio moderno. Sanlorenzo con i suoi virtuosismi ha cambiato il nostro modo di vedere il mondo, e il tour virtuale non è più fantascienza, ma è un modo per connettersi insieme condividendo un’esperienza unica. Con questa presentazione si è entrati a bordo del X-SPACE come se fosse realmente finito, passando di ponte in ponte attraverso delle riprese vere e delle immagine renderizzate in digitale.

I dettagli

Oggi assistere a un progetto che sta via via prendendo forma è qualcosa di straordinario. Ma lo è di più osservare un progetto che possiede già il suo fascino caratteristico, segno della grande professionalità espressa da Sanlorenzo, che con questo superyacht si è davvero superato. X-SPACE misura 44 metri di lunghezza, con cinque ponti e una stazza di 495 GT. Uno yacht immenso ed elegante nonché il primo di questa nuova tipologia di superyacht, realizzato per quegli armatori che non conoscono confini. Il cantiere di La Spezia è riuscito infatti a legare design e tecnica come solo le grandi aziende sanno fare, mettendo insieme l’intero patrimonio di Sanlorenzo in uno yacht esclusivo e raffinato in ogni dettaglio, per poi passare a degli interni di classe progettati da Piero Lissoni. Saper bilanciare il tutto con maestria è ciò che porta Sanlorenzo ad affrontare nuove sfide con passione e coraggio. Uno spirito che si traduce in modelli performanti e difficilmente imitabili. Ciò che colpisce del X-SPACE è la zona di poppa sul main deck, con una piscina grande 18 mq che guarda direttamente sul mare. Il soggiorno open air si può inoltre ampliare fino a 18 metri quadrati in più grazie alle balconate collegata alla zona living.

Le novità

A questo va aggiunta la vera novità del X-SPACE, firmato dallo Studio Zuccon International Project: il layout che porta la timoneria sul Bridge Deck, liberando lUpper deck che viene dedicato totalmente allarmatore; e un’appartamento nella villa” autonomo e riservato, con studio, soggiorno e unampia master cabin racchiusa da alcune pareti di vetro.

«Credo – afferma Bernardo Zuccon – che mai come in questo progetto sia stato fondamentale provare ad immedesimarsi nella figura dellarmatore, che sarà il grande comandante di questa barca, e da qui è nata la volontà di creare un intero ponte dedicato a lui. Una soluzione che normalmente si trova su imbarcazioni di dimensioni maggiori ed è la testimonianza che questa è una barca dove larmatore avrà il grande lusso di poter passare molto tempo a bordo. Ho sempre pensato che larchitettura sia lo strumento primario per permettere alluomo di vivere meglio, e in questo caso il progetto dellX-Space è nato con la volontà non di creare una meravigliosa strutta galleggiante, ma di creare un meraviglioso contenitore di vita». (
Riccardo Lo Re)