Home / Notizie  / Handbook/News  / Valentina Vannicola

Valentina Vannicola

Tableaux Vivants: cinema, letteratura e teatro come ispirazioni della fotografia contemporanea Valentina Vannicola, nata a Roma nel 1982, si laurea con una tesi in Filmologia presso La Sapienza di Roma e successivamente si diploma alla Scuola

Tableaux Vivants: cinema, letteratura e teatro come ispirazioni della fotografia contemporanea

Valentina Vannicola, nata a Roma nel 1982, si laurea con una tesi in Filmologia presso La Sapienza di Roma e successivamente si diploma alla Scuola Romana di Fotografia. Il suo lavoro è riconducibile al genere della staged photography, la tendenza della fotografia contemporanea a presentare come reali scene costruite secondo le dinamiche proprie della cinematografia. La sua ricerca fotografica si è spesso concentrata sulla traduzione in immagine di opere letterarie e racconti: lavorando sul testo l’autrice arriva alla sua scomposizione in una sorta di storyboard che rimette in scena in tableaux vivants.

Protagonisti delle sue immagini sono attori non professionisti che vengono coinvolti nei territori dove sceglie di concentrare la sua ricerca. Ciascuna sua immagine è il frutto di un meticoloso lavoro preparatorio che inizia con un’attenta pianificazione delle fasi preliminari per arrivare alla creazione di un’unica immagine finale. I suoi lavori sono ispirati all’Inferno dantesco, ad Alice nel paese delle meraviglie, alla Principessa sul pisello, a Don Chisciotte, e a Bar Sport di Stefano Benni e a testi composti da lei stessa.