Home / Moda & Accessori  / Moda Femminile  / Trionfo tutto sardo all’Italian Wedding Awards

Trionfo tutto sardo all’Italian Wedding Awards

La Sartoria Modolo per la terza volta si conferma vincitrice nazionale per la categoria “Miglior sartoria sposo” d’Italia

Italian Wedding Awards Modolo

Modolo deve la sua ispirazione alla moda agropastorale, diventando nel tempo simbolo del su misura, dei tessuti pregiati e di un mondo, quello della tessitura, che costantemente si rinnova.

Ormai non ci sono dubbi: l’Isola del “sì” fatato è la Sardegna. Ben 6 premi su 15 categorie sono stati conquistati dai campioni regionali del settore nuziale all’Oscar dei professionisti di questo segmento di mercato. E per la terza volta si conferma vincitore nazionale per la categoria Miglior sartoria sposo d’Italia la Sartoria Modolo di Orani, celebre per le rielaborazioni degli abiti tradizionali isolani. Noto come il Re del velluto il padre di Francesco Modolo, Pietro Paolo, assistito dal nipote Salvatore, perpetua la tradizione nel laboratorio le cui creazioni sono rivolte non solo ai clienti isolani ma anche al mercato nazionale ed internazionale. Testimonial strategici come Vittorio Sgabi e Cossiga si aggiungono a Piero Pelù o Dori Ghezzi. «Abbiamo il prestigio di vestire lo scrittore di Orani Salvatore Niffoi. – dice Francesco Modolo – Ma il nostro primo cliente celebre è stato Costantino Nivola, famoso scultore del nostro paese. Voleva un abito tradizionale sardo e in cambio diede un suo quadro con una bellissima dedica in dialetto “s’arte tua pro s’arte mea”. E pensare che all’epoca mio padre avrebbe preferito del denaro!» La Sartoria Modolo di Orani è oggi celebre per una confezione di pregio che muove da una declinazione dell’abito tradizionale tipico dei pastori sardi. Realizzando le sue creazioni con il velluto o l’orbace, tessuto ottenuto con metodo artigianale che fila la lana di pecora sarda, si ottiene una particolare caratteristica di resistenza e impermeabilità.

Italian Wedding Awards, la cerimonia

La premiazione si è svolta a Barcellona a bordo di una delle più belle navi da crociera del mondo, la sfolgorante Seaview della MSC. Un’organizzazione sontuosa e impeccabile nel corso di una Wedding Luxury Experience On Cruise ha dato forma ad atmosfere luccicanti e scenografie suggestive, outfit di un’eleganza sfrenata mentre cene di gala e spettacoli mozzafiato facevano da sfondo a un podio di eccellenze.

Sono state insignite le prestigiose maison del Made in Italy del segmento matrimoni ed eventi in una pioggia di premi per la Sardegna, grazie all’ impegno di Alessia Ghisoni e Cinzia Murgia, titolari di Oggi Sposi & Exclusive Wedding. Le event manager del wedding, e referenti regionali per l’IWA, hanno selezionato il meglio del mondo dell’organizzazione delle nozze d’autore dell’isola. «La nostra terra è ricca di eccellenze in tutti i settori del Wedding e siamo felici di poterle portare alla ribalta nazionale ed internazionale – dichiarano Ghisoni e Murgia – anche quest’anno torniamo a casa con un gran numero di riconoscimenti il che, per noi e per la Sardegna, è fonte di grande orgoglio.»

La Sardegna protagonista all’Italian Wedding Awards

Sono ben 6 i premi consegnati alle imprese doc della regione megalitica in questa sesta edizione nazionale di Italian Wedding Awards: miglior Cake designer d’Italia Manolo Fenza Pasticceria Eden di Cagliari, per la categoria Flower designer il premio è andato a Giuseppe Pinna di Porto Torres, la miglior Sartoria sposo d’Italia è ancora la Sartoria Modolo di Orani. Per la categoria Atelier da cerimonia vince Dama Atelier di Cagliari, mentre il miglior Tour Operator e Agenzia di Viaggio d’Italia è Benares Viaggi di Cagliari. Infine la miglior fotografa nuziale d’Italia è Francesca Floris di Nuoro.
A far da sfondo sul palco della premiazione è, ça va sans dire, la Sardegna: il maestoso teatro della nave viene impreziosito da una suggestiva scenografia floreale studiata dal flower designer di fama mondiale e realizzata, direttamente a bordo, dal team Giovanni Raspante.

Alessia Ghisoni e Cinzia Murgia, Silvia Sorcinelli, incoronata miglior Wp in Sardegna per il 2021, Giuseppe Pinna miglior Flower designer d’Italia 2021 con il suo collaboratore Giovanni Careddu, tra drappi, velluti e luci scenografiche regalano un’esperienza magica e indimenticabile.

«Sono molto fiero di poter continuare questo viaggio iniziato negli anni Sessanta da mio padre alla scoperta della moda che cambia ma ritorna, – continua Francesco Modolo – ma penso che dobbiamo continuare a non perdere di vista il presente e per questo voglio divider questo riconoscimento con tutti gli imprenditori impegnati sull’isola: la sfida oggi sento sia quella di smontare un vecchio concetto di consumo e di concorrenza per copiare, dalla cultura agropastorale, quella forma di economia virtuosa che esiste in una comunità in cui c’è solidarietà, rispetto e molto, molto impegno.»

Anna Maria Turra

Credits

  • foto di Francesco Modolo Giovanna Ungaro

[aps-counter]