Home / Dintorni/Attualità  / Swimtheisland: tre weekend all’insegna del nuoto

Swimtheisland: tre weekend all’insegna del nuoto

San Teodoro, Lago di Garda e Golfo dell’Isola le tre location che ospiteranno le competizioni

Swimtheisland

Sarà il cristallino mare di San Teodoro ad aprire la seconda edizione del Swimtheisland, la gara ideata da TriO Events e sostenuta da Jaked, che prevederà tre weekend di nuoto in acque libere in altrettante location mozzafiato. Il 21 e il 22 maggio sulla spiaggia di La Cinta, con il suo arco di sabbia finissima lungo cinque chilometri e la vista sull’imponente isola di Tavolara all’interno dell’Area Marina Protetta, prenderà il via il circuito di nuoto outdoor.

Sabato 21 maggio si partirà con la Sprint Challenge (800m), strutturata in un turno di qualificazione e una finale, seguita dal Family/Team Event (800m), composti da due o tre membri e dalla staffetta MWM (Man-Woman-Man) Relay (800m). Il programma continuerà con la Short Swim (1.800m), valida anche per i partecipanti alla Combined, per concludersi questa volta al tramonto con la Sunset Swim (1.100m), nuotata non competitiva verso il promontorio di Puntaldìa. Domenica 22 maggio, invece, dopo lo svolgimento di Classic (3.200m) e Long Swim (6.000m), la giornata si concluderà con le premiazioni comprendenti il podio della Combined Swim, combinata di Short nella giornata di sabato e Classic domenica.

L’appuntamento a San Teodoro è una vera novità per questa seconda edizione della Swimtheisland, reso possibile grazie al sostegno della Regione Autonoma della Sardegna e del Comune di San Teodoro.

Dalle acque della Sardegna il mix di competizione e divertimento ad alto coinvolgimento di pubblico si sposterà, il 25 e 26 giugno, nelle placide acque del Garda a cornice del Castello Scaligero di Sirmione, nel bresciano. Qui saranno i giovanissimi di Kid’stheisland ad aprire le danze su tracciati di 100m (6-7 anni), 200m (8-9 anni) e 400m (10-12 anni). Verrà poi il momento delle squadre del Family/Team Event (800m) e della MWM Relay (800m) per arrivare alla Short Swim (1.800m) con lo spettacolare passaggio sotto al ponte levatoio dell’iconico Castello Scaligero. L’atmosfera magica culminerà con la Sunset Swim (1.500m): dalla spiaggia Giamaica in punta alla penisola di Sirmione, le Grotte di Catullo, saranno i resti di una suntuosa villa romana tra le più estese del nord Italia a fare da sfondo a un’indimenticabile nuotata al tramonto verso il centro storico dove concludere in bellezza brindando al Pirlo Party.

Il weekend continuerà poi con la Classic Swim (3.200m) nella giornata di domenica 26 giugno e per la prima volta sarà disputata anche la Combined Swim, con la somma dei punteggi acquisti nella Short di sabato e nella Classic di domenica.

E dopo l’Area Marina Protetta di Tavolara, l’1 e il 2 ottobre sarà il Golfo dell’Isola nell’Area Marina Protetta Isola di Bergeggi in Liguria ad ospitare lo storico finale del circuito. Sabato 1 ottobre si svolgeranno le sfide sugli 800m con la Sprint Challenge, il Family Team Event e la MWM Relay. Scenderanno a seguire in campo i più piccoli sulle stesse distanze proposte a Sirmione, infine la Short Swim (1.800m).

All’alba di domenica 2 ottobre partirà la Sunrise Swim (1.100m) e, in successione, della Classic Swim (3.500m), che porterà gli swimmer a doppiare gli scogli dei Predani con un giro completo dell’isola. Alcuni atleti affronteranno poi la Long Swim (6.000m), effettuando un primo giro sul percorso della Classic e un secondo giro con ulteriore periplo dell’isola. Le premiazioni coinvolgeranno anche i vincitori della Combined Swim, combinata in due giorni distinti di Short e Classic, e della Super Combined Swim, unione di Classic e Long da disputare nella stessa giornata. Si tratta di una nuova proposta per i più audaci amanti dell’endurance, a cui verrà consegnata una medaglia limited edition proprio per celebrare l’eroica impresa.

Antonella Brianda

[aps-counter]