Home / Gourmet  / Chef Stellati  / Così i piatti della Costa Smeralda fanno il giro del mondo

Così i piatti della Costa Smeralda fanno il giro del mondo

Da New York a Doha: con il progetto Taste of Sardinia le brigate di cucina degli alberghi Marriott fanno tappa nelle strutture più prestigiose del pianeta

Costa Smeralda

I sapori della Sardegna. La maestria dei grandi chef. L’eccellenza degli alberghi della Costa Smeralda, che Marriott gestisce per conto di Qatar Holding. Ingredienti decisivi per Taste of Sardinia.

I giorni d’inverno, in cui la Costa Smeralda sembra riposare e prepararsi per la bella stagione, sono quelli che da più di dieci anni consacrano i sapori della terra di Sardegna. Piatti che diventano protagonisti di un giro del mondo nei più prestigiosi hotel del pianeta, insieme alle brigate di cucina degli alberghi della Costa Smeralda.

La cultura del cibo e del vino, che contribuiscono a rendere indimenticabile l’esperienza degli hotel e assurgono così a patrimonio condiviso. A febbraio è stata per esempio avviata un’eccezionale collaborazione culinaria con The Alpina Gstaad, un hotel di lusso nel cuore delle Alpi svizzere, e il suo Sommet Restaurant, una stella Michelin. Maurizio Locatelli, executive chef dell’Hotel Cala di Volpe, insieme alla sua brigata di cucina, ha portato i sapori del Mediterraneo e un menù speciale creato con i migliori prodotti del territorio sardo, con il supporto dell’executive chef Martin Göschel del The Alpina Gstaad.

Il menù includeva piatti ricercati e di grande livello come il polpo stufato all’aceto antico affiancato da verdure con pane casereccio e il bianco di orata in crosta di zucchine mandorlate ai capperi e limone.

Il Taste of Sardinia, ospitato nell’esclusivo ed elegante Harry’s Bar London, prevede la cena a base di un raffinato menù sardo.

Con la cantina californiana Daou Vineyards & Winery è stato poi avviato uno scambio di esperienze immersive e culinarie tra il territorio sardo e la Daou Mountain.

Taste of Sardinia by Cala di Volpe ha portato la brigata di cucina dell’hotel da un capo all’altro del mondo. Il passaparola ha fatto aumentare la richiesta per poter assaggiare anche all’estero la raffinata ed esclusiva cucina del Cala di Volpe, con i suoi ingredienti che favoriscono la longevità.

Dal 2010 gli ambasciatori dell’eccellenza gastronomica dell’albergo hanno offerto con successo esperienze su misura a Londra, New York, Miami, Palm Beach, Bahamas, Courchevel, Nizza, Doha, Abu Dhabi, Il Cairo, Riyad, Mosca, Baku, Almaty e Kiev.

Giandomenico Mele

[aps-counter]