Home / Costa Smeralda/Attualità  / Lo Yacht Club Costa Smeralda per il 2022 punta sui giovani velisti sardi

Lo Yacht Club Costa Smeralda per il 2022 punta sui giovani velisti sardi

L’obiettivo è quello di formare un super team di atleti da supportare per le competizioni europee, mondiali e soprattutto le olimpiadi

Yacht Club Costa Smeralda

Il 2022 è un anno speciale a Porto Cervo. Perché se l’anniversario dei 60 anni dalla creazione della Costa Smeralda sarà il vero protagonista di questa stagione non saranno certo da meno altre ricorrenze. Tra queste i cento anni dall’autonomia del comune di Arzachena, i cinquanta del Pevero Golf Club, i trent’anni dal varo di Destriero, l’imbarcazione dello Yacht Club Costa Smeralda che polverizzò ogni record esistente attraversando l’Atlantico da New York e arrivando in Inghilterra in un tempo di 58 ore, 54 minuti e 50 secondi. Ma non è finita perché quest’anno si celebreranno anche i quarant’anni dal varo di Azzurra. Un’impresa, ancora una volta targata Yccs, e che portò l’Italia alla sfida della Coppa America, facendo appassionare gli italiani ad uno uno sport fino ad allora non troppo conosciuto.

E proprio sulla scia dei fasti di Azzurra che lo Yacht Club Costa Smeralda ha scommesso nel 2020 sul progetto Young Azzurra con l’obiettivo di formare un team che potesse partecipare alla Youth America’s Cup ad Aukland, poi cancellata a causa della pandemia.

Ma la sfida è comunque andata avanti con la Youth Foiling Gold Cup e il circuito Grand Prix Persico 69F arrivando alla sua conclusione con il Grand Finale a Cagliari nel novembre del 2021. Per il 2022 lo Yacht Club ha deciso ancora di puntare sui giovani e su Young Azzurra con un progetto che, però, non sarà più focalizzato sul mondo del foil. Lo Yccs, infatti, andrà a selezionare i migliori velisti sardi, fino ad un massimo di quattro, da supportare per il quadriennio olimpico 2021/2024 e con l’obiettivo di partecipare ai Campionati Nazionali, Europei, Mondiali e ai Giochi Olimpici.«Progetti come quelli di Young Azzurra, che investono nelle giovani generazioni, ci permettono di guardare al futuro con speranza. Buon vento a tutti», – ha spiegato Michael Illbruck, Commodoro dello YCCS -. Sono già partite quindi le selezioni per il Team di Young Azzurra, in collaborazione con la Federazione Italiana Vela, ma soprattutto con la III Zona, Sardegna che insieme ad una commissione interna allo YCCS valuteranno i giovani talenti. Il primo tassello per il super team è già stato individuato: si chiama Cesare Barabino. Si tratta di un giovane atleta sardo emergente, il più giovane a far parte della squadra olimpica ILCA 7 (ex classe Laser). Lo Yacht Club Costa Smeralda lo supporterà nel suo percorso verso le olimpiadi.

Davide Mosca

[aps-counter]