Home / Costa Smeralda/Attualità  / ll Godo Festival pronto a infiammare Baia Sardinia

ll Godo Festival pronto a infiammare Baia Sardinia

Il Godo Beach Hotel inaugura venerdì 20 maggio con un ricco cartellone di eventi estivi

Godo Festival

Musica, spettacolo e artisti locali e nazionali nel cartellone del Godo Festival, nuovo evento che decolla nelle rive della Gallura a Baia Sardinia in concomitanza con l’apertura della rinnovata struttura turistica tre stelle, il Godo Beach Hotel, fresco di restyling la cui filosofia si fonda sulle tre G: gioco, gusto, godo.

Sono previsti appuntamenti nei week end da maggio fino a settembre e si alterneranno sul palco del Godo Hotel dj, producer, solisti virtuosi e band emergenti del panorama isolano e provenienti dalla penisola.

Si inizia venerdì 20 maggio con Dj Pinuz, per un live molto personale dedicato a musiche amatissime dai giovani ma molto seguite anche dagli appassionati over 40 mentre il giorno seguente spazio a GMADJ con le sue selezioni a base di repertorio internazionale degli ultimi trent’anni di storia musicale.

Per Piergiorgio Mangialardi, amministratore di Allegroitalia e ideatore del progetto, «sarà un ulteriore segnale di ripresa della musica, della cultura e dell’intrattenimento per colmare ciò che in due anni è stato bloccato dalla pandemia». «L’interesse del pubblico sembra entusiastico – continua Mangialardi – e questo ci motiva a calendarizzare ulteriori eventi speciali fuori programma con grandi stelle della consolle e della musica dance».

«Lo scenario è sicuramente suggestivo – spiega il patron – con un palco vista mare messo a disposizione della struttura che inaugura la sua attività con un preciso filo conduttore: una moderna visione dell’ospitalità, un format ricco di personalità e sapientemente organizzato da un team atto a rendere l’atmosfera giocosa, rilassata e divertente allo stesso tempo.

Una squadra a maggioranza under 30, coordinati dal resident manager Monica Piccinno – chiude Mangialardi – che, partendo dalle basi dell’ospitalità classica, propone nuove idee: si punta a coinvolgere il pubblico del segmento leisure only adults che non ha bisogno di formalismi, ma di leggerezza, divertimento, inclusione culturale e sociale dove l’importante è condividere».

Non solo musica

Al tramonto il Godo Festival si colora e diventa luogo di incontro e grande musica all’insegna del buon cibo e degli assaggi vitivinicoli proposti da cantine di eccellenza. I live inizieranno alle 18 con sessioni dance fino alle ore 22, il tutto condito con un sorprendente mix di sapori sardi, nazionali e internazionali, realizzato dalle mani esperte dello Chef Massimiliano Filigheddu. La magia della musica potrà essere seguita anche dalla spiaggia vicina al palco grazie a un allestimento scenografico che promette grandi emozioni.

Gigi Maestri

[aps-counter]