Home / Costa Smeralda/Attualità  / La tutela del mare secondo One Ocean Foundation

La tutela del mare secondo One Ocean Foundation

La prestigiosa fondazione nacque in occasione dei 50 anni dello Yacht Club Costa Smeralda e da allora ha raggiunto importanti obiettivi nazionali e internazionali

One Ocean Foundation

One Ocean è un progetto che parte dal mare. Un’area di sconfinata bellezza che diventa il centro di alcune delle più grandi regate in Costa Smeralda. La vela è uno sport che ha sempre mostrato il suo profondo rispetto verso ciò che lo supporta in queste avventure. Per Riccardo Bonadeo, presidente della fondazione, il segreto si cela nel movimento che porta al «piacere di navigare di notte sotto un cielo di stelle. E allora si comincia ad apprezzarlo per ciò che è realmente, un elemento da cui proviene la vita e da cui noi stessi discendiamo». One Ocean è proprio questo: un sentimento naturale da trasmettere a tutti, cominciando dalle nuove generazioni. Un percorso iniziato nell’ottobre 2017 quando venne organizzato a Milano un forum per celebrare i 50 anni dello Yacht Club Costa Smeralda.

L’evento fu capace di sensibilizzare l’opinione pubblica sulle grandi risorse che offre l’oceano, e il successo di quelle due giornate permise di continuare questa missione. Nel 2018 fu creata una fondazione orientata sull’intero territorio nazionale con il supporto del Consorzio istituito dall’Aga Khan.

La Principessa Zahra, tra le maggiori sostenitrici del progetto, è stata la prima firmataria della Charta Smeralda insieme al Commodoro, un codice etico che chiama in causa dieci punti fondamentali a sostegno di un modello sostenibile. Oltre alla parte educativa, One Ocean ha dimostrato concretezza in questi anni grazie a una serie di attività di ricerca per promuovere la salvaguardia del nostro Pianeta, dalle iniziative che vanno a sostegno dell’Economia Blu ai progetti che coinvolgono le principali istituzioni politiche e accademiche del Paese. La fondazione ha bisogno però del sostegno di tutti per creare un network consapevole sulle condizioni degli oceani che forniscono il 50% dell’ossigeno che respiriamo. Una mission che oggi, più che mai, può diventare realtà.

Riccardo Lo Re

Credits:

  • Kurt Arrigo, Ambassador One Ocean Foundation

[aps-counter]