Home / Moda & Accessori  / Orologi & Gioielli  / La grande mostra di Patek Philippe a Singapore

La grande mostra di Patek Philippe a Singapore

Patek Philippe porta nella città-stato la sua storia e presenta sei nuovi orologi per il mercato locale

Dal 28 settembre al 13 ottobre 2019, a Singapore, Patek Philippe ha aperto le porte alla sua più grande e più lunga mostra allestita fino ad oggi. Il Marina Bay Sands Theatre, all’interno dell’omonimo centro commerciale, è stato completamente riconfigurato per ospitare dieci sale, ognuna piena di esperienze pensate nel nome di Patek Philippe.

Uno spazio onirico

La Watch Art Grand Exhibition Singapore 2019 si è estesa su oltre 7mila metri quadrati di spazio espositivo. Il marchio ha impiegato due anni per progettare con cura questo spazio, cui si aggiungono gli altri anni di lavoro per creare gli orologi realizzati appositamente per questo mercato.

“Quando allestiamo queste grandi mostre, tutto deve essere fatto alla perfezione”, ha commentato Thierry Stern, attuale presidente del marchio, quarta generazione dell’azienda a conduzione familiare. “Patek Philippe ha radici a Singapore dal 1965 e questo è il modo perfetto per rendere omaggio a questo rapporto, con qualità e perfezione. Ai visitatori offriamo una giornata dentro Patek Philippe, una giornata dentro il nostro cuore e la nostra passione”.

Forse la parte più intrigante della mostra è la prima sala, un grande spazio simile a una lobby, adornato da un’enorme scultura artistica sospesa di fiori di carta in 100 colori diversi, tributo alla dinamica Città del Leone. A complemento di questa opera d’arte vi sono le singole finestre, ognuna decorata con scene tridimensionali in cartapesta ispirate alla bellezza tropicale dell’isola, come tartarughe, pesci, scimmie e altre creature. Una finestra raffigura una grande tigre bianca tridimensionale, pronta a balzare da dietro il fogliame.

La collezione Patek Philippe Rare Handcraft

Queste finestre, però, sono solo un preludio alla vera arte. Dietro di loro c’è infatti una passerella che si apre su un’altra serie di finestre con i più straordinari orologi Patek Philippe della collezione Rare Handcraft, realizzati appositamente per il mercato locale.

In questa sala dedicata a Singapore e ai Paesi limitrofi, vi sono orologi storici dipinti a mano. Tra essi vi sono pezzi come una vista dipinta a mano delle fabbriche di Canton dal porto marittimo nel 1830, anno in cui l’orologio che la riporta fu commissionato dal mercato cinese.

Dalla sala di Singapore, gli ospiti possono viaggiare attraverso la sala del museo storico, che riunisce orologi normalmente ospitati nel Museo Patek Philippe di Ginevra, nonché alcuni pezzi in prestito da musei e collezionisti privati. Tra essi, anche il famoso Calibre 89, l’orologio più complicato del mondo. “L’idea non è quella di vendere più orologi – ha spiegato Stern -. Ne produciamo solo un numero limitato e questo rimarrà esclusivo. L’idea è di far conoscere al pubblico di più sul nostro ricco patrimonio, insieme alla nostra passione per l’orologeria e l’arte”.

 

Sei nuovi orologi per Singapore

Come per ciascuna delle precedenti grandi mostre, tenutesi in passato a New York, Londra, Monaco e Dubai, Patek Philippe ha creato orologi speciali disponibili solo per il mercato ospitante. In questo caso, sono stati svelati sei nuovi orologi esclusivi per Singapore.

Il pezzo forte è la ref. 5303R-010 Minute Repeater Tourbillon Singapore 2019 Special Edition. Si tratta di una nuova grande complicazione con un movimento completamente rielaborato, a carica manuale, che mette in mostra i martelli della ripetizione minuti sul quadrante. Realizzato in diversi anni di lavoro, il nuovo movimento si basa su un calibro precedente, ma è stato totalmente scheletrato in modo da mostrare l’azione della ripetizione minuti sul lato quadrante. L’orologio è realizzato in oro rosa 18 carati, con un anello in cristallo zaffiro laccato rosso decorato con stelle bianche (che ricorda la bandiera della città-stato). Ne saranno realizzati solo 12 pezzi.

C’è anche il World Time Minute Repeater Singapore 2019 Special Edition (Ref. 5531R-010) che presenta un quadrante in smalto cloisonné con la mappa di Singapore. Ne saranno realizzati solo cinque pezzi. Lo accompagna la Ref. 5930G-011 World Time Chronograph Singapore 2019 Special Edition in oro bianco 18 carati, con una combinazione di colori unica di nero e rosso (300 pezzi).

Se da un lato le complicazioni sono allettanti, i due orologi Aquanaut presentati a Singapore colpiscono visivamente. Una versione (Ref. 5167A-012) presenta un cinturino in composito rosso brillante e indici dei minuti rossi sul quadrante nero. L’orologio, realizzato in 500 pezzi, è in acciaio con finitura spazzolata e lucidata ed è resistente all’acqua fino a 120 metri. La Ref. 5067A-027 Aquanaut Luce (300 pezzi) vanta invece un quadrante rosso lampone ricco e un cinturino in composito abbinato. Questo Aquanaut presenta una lunetta ottagonale leggermente arrotondata con 46 diamanti incastonati. Sul quadrante vi sono numeri arabi bianchi e tacche audaci che gli conferiscono un aspetto moderno.

A completare la serie di esclusive di Singapore è la Ref. 7234A-001 Calatrava Pilot Travel Time Singapore 2019 Edizione speciale. Creato in una 400 pezzi, il suo quadrante blu-grigio si ispira ai mari del sud-est asiatico: un invito a tuffarsi più a fondo nell’affascinante mondo di Patek Philippe.

Davide Passoni

[aps-counter]