Home / Stili di Vita  / In Motion  / Jaguar Land Rover reimmagina il futuro

Jaguar Land Rover reimmagina il futuro

Qualità ed efficienza, il nuovo modello della compagnia britannica per il settore delle auto di lusso

Jaguar Land Rover reimmagina il futuro

Qualità ed efficienza, il nuovo modello della compagnia britannica per il settore delle auto di lusso

Il futuro di Jaguar Land Rover non è mai stato più verde. Lo storico gruppo britannico ha infatti lanciato il progetto Reimagine, con il quale si propone di stabilire nuovi standard di produzione per le sue linee di auto di lusso, con una strategia che fa della sostenibilità ambientale il suo principale punto di forza. Così, entro il 2030, il nuovo cuore pulsante delle vetture Jaguar e Land Rover non pomperà più benzina, ma pura energia elettrica.

Land Rover, oltre l’avventura

Entro i prossimi cinque anni, la linea Land Rover si arricchirà di ben sei varianti a motore elettrico tra i suoi modelli Defender, Discovery e Range Rover. Per tutti questi, Land Rover utilizzerà la prossima generazione di Modular Longitudinal Flex Architecture (MLA), fornendo motori a combustione interna elettrificata (ICE) e varianti completamente elettriche man mano che l’azienda evolverà la sua linea di veicoli. Verrà introdotta anche un’architettura modulare (EMA), che supporterà una versione aggiornata di ICE. Il primo modello totalmente elettrico è previsto per il 2024.

Rinascimento Jaguar

Tutti i modelli di prossima produzione Jaguar saranno completamente funzionanti a energia elettrica entro il 2030. Questa nuova linea manterrà lo stesso spirito di innovazione e design che da sempre contraddistingue i veicoli del brand Jaguar. I nuovi modelli abbracceranno totalmente un approccio ecosostenibile attraverso l’uso di tecnologie pioneristiche e all’avanguardia per fare quello che riescono a fare meglio: emozionare il consumatore.

Re-immaginare il futuro

I circa 2,5 miliardi di sterline d’investimento a lungo termine avanzati da Jaguar Land Rover saranno così utilizzati per lo sviluppo tecnologie nel campo dei sistemi di elettrificazione, del miglioramento dei servizi al cliente e dell’intero sistema operativo della compagnia. Così facendo, l’azienda non punta solo a ridefinire i propri standard, ma anche quelli dell’intero settore delle auto di lusso. «Stiamo sfruttando questi ingredienti oggi per re immaginare il business, i due marchi e l’esperienza del cliente di domani. La strategia Reimagine ci consente di esaltare e celebrare quell’unicità come mai prima d’ora. Insieme, possiamo progettare un impatto ancora più sostenibile e positivo sul mondo che ci circonda» ha affermato a riguardo Thiery Bolloré, CEO dell’azienda. Entro il 2039 Jaguar Land Rover si impegna a ridurre a zero tutte le emissioni proveniente della sua filiera di produzione e da quella dei fornitori. Questo prevede anche l’adozione di pile a combustibile a idrogeno, con i primi prototipi in arrivo nel Regno Unito nel corso dell’anno. (Francesco di Nuzzo)

[aps-counter]