Home / Gourmet  / Prodotti Tipici  / Insula, continua la campagna di promozione sul territorio

Insula, continua la campagna di promozione sul territorio

Il programma di Insula Sardinia Quality World a supporto delle tradizioni sarde, dall’alto artigianato alla gastronomia di qualità

Insula

La campagna di Insula Sardinia Quality World procede spedito. Il programma, nato dalla collaborazione dellAssessorato Regionale al Turismo Artigianato e Commercio e del Cipnes, ha permesso ad alcune realtà locali di presentare i loro prodotti tipici a un pubblico ampio e articolato. La Sardegna è una terra che attrae turisti da tutto il mondo durante la stagione estiva, grazie a delle mete esclusive come la Costa Smeralda, che si è posta come specchio delle tradizioni popolari. La cornice di Porto Cervo ha sempre cercato di racchiudere le sfaccettature del lusso, generando forte attrattiva tra i turisti internazionali. Ma il vero successo di questa meta sta nella sua capacità di trasmettere l’identità sarda, non tanto tramite la lingua ma attraverso oggetti esclusivi e prodotti gustosi che non si trovano altrove.

Insula, qualità e promozione

La comunicazione da questo punto vista è centrale nella promozione del proprio patrimonio culturale, e Insula Sardinia Quality World rappresenta lo step successivo di questa evoluzione. In questi anni sta puntando un programma di marketing territoriale attraverso delle partnership strategiche come gli alberghi a 4 e 5 stelle, ristoranti blasonati e stellati, creando una rete che possa raggiungere il maggior numero di utenti pronti ad andare alla scoperta di un mondo chiamato Sardegna. Un universo sconfinato di emozioni che per forza di cose ha bisogno di una guida essenziale per capire tutto il suo valore. Per ottenere il massimo è emersa la necessità di coinvolgere ogni attività produttiva che voglia mettersi in gioco in un progetto esclusivo come Insula, in grado di unire le voci della tradizione in un posto che sia in grado di valorizzarle.

La destinazione Sardegna ha bisogno di queste eccellenze per costruire un modello che sia efficace anche fuori dai confini territoriali, rimanendo però sempre ancorati al terreno grazie alle proprie radici gastronomiche (I sentieri del turismo enogastronomico), e artistiche (Sardegna arte e design).

L’ultima tappa

Per questo l’ultimo viaggio estivo si è fermato all’hotel Abi dOru di Porto Rotondo e del Club Hotel di Baja Sardinia. Un appuntamento che si è svolto lo scorso 17 settembre e dove si è cercato di preparare uno spazio dedicato alla promozione del territorio sardo. Durante quella giornata stilisti, designer, artigiani e produttori del settore agrifood e vitivinicolo si sono alternati per mostrare i loro prodotti di classe ai partecipanti dell’evento, creando un tour emozionale che intreccia il meglio dell’arte, della cucina, dell’artigianato locale come la moda. Come sempre l’attività si rivolge a un pubblico vasto. Ci sono gli operatori del turismo, della grande distribuzione, ma Insula dedica parte della sua comunicazione ai turisti nazionali e internazionali che vengono ospitate nelle varie strutture alberghiere. Il tutto imbastendo un programma che spazia dalla degustazione di vini alla realizzazione di una vera e propria vetrina dove tutti i principali attori di Insula (artisti, designer…) possono svelare i segreti del loro successo.

Riccardo Lo Re

[aps-counter]