Home / Gourmet  / Ricette  / Insalata di fregola sarda, raffreddiamo un po’ l’estate

Insalata di fregola sarda, raffreddiamo un po’ l’estate

Una ricetta speciale con un ingrediente speciale. La fregola è uno dei prodotti tipici regionali, qui usata per una versione inedita dell’insalata condita

Insalata di fregola sarda

Vedere la parola “insalata” e “fregola” sembra un ossimoro. Tutti sanno che questo ingrediente viene spesso usato per la zuppa (che può essere di pesce o di verdure) o per le classiche minestre. E invece c’è chi si è divertito a sperimentare, creando delle versioni alternative che utilizzano la tradizione come mezzo d’innovazione. La cucina, si sa, non si ferma mai. E così vale anche per la fregola sarda, con delle origini solide che rimandano al XX secolo, come si può leggere nelle varie documentazioni e nello Statuto dei Mugnai di Tempio Pausania, la certificazione ufficiale della preparazione della fregola.

I conservatori staranno storcendo un po’ il naso, ma quando si serve qualcosa di nuovo bisogna sempre tenere presente che chi l’ha fatto ha tenuto conto di tutto ciò che l’ha preceduto. Sono le basi a decretare il successo di un piatto, come nel caso dell’insalata di fregola sarda che sa come unire la solidità della gastronomia locale con la freschezza di chi vuole comunque osare. Con l’estate, poi, bisogna sempre spazio alla creatività con gli ingredienti a disposizione, concedendo all’ispirazione campo aperto in modo da trasmettere a tavola qualcosa di sensazionale. L’insalata di fregola sarda ha un’altra qualità, la velocità, che unita alla semplicità è ciò che serve per un pranzo estivo in Sardegna. Qui sotto ci sarà la ricetta con pomodorini e basilico (se si vuole anche la menta), ma ci si può davvero sbizzarrire condendola con verdure di ogni tipo, dalle olive ai peperoni alle zucchine.

Ingredienti

  1. Ingredienti
  2. 300 g di fregola
  3. Pomodorini
  4. Basilico (o menta)
  5. Sale
  6. Olio d’oliva

Preparazione

Per prima cosa, si prende la fregola e si mette su una pentola. L’acqua deve essere bollente così da permettere di cuocersi. Il tempo può variare dai 10 minuti in su, a secondo del tipo di prodotto acquistato. Nel frattempo si può procedere alla creazione del condimento che andrà ad accompagnare il piatto. I pomodori vanno prima di tutto puliti, in modo da non lasciare impurità. Dopodiché si procede con il taglio in parti uguali.

Una volta fatto, si prende il basilico (o la menta) e si inserisce nel contenitore, a cui va aggiunto in seguito un po’ di sale e uno-due cucchiai d’olio, in modo da renderlo più gustoso. Passati i 10 minuti si scola, lasciandolo raffreddare per un momento su acqua fredda arrestando la cottura. La fregola va infine inserita nel preparato, mescolando tutto delicatamente e aggiungendo sale per ultimare il sapere. L’insalata, dopo 20-30 minuti di riposo, è pronta per essere servita a tavola

[aps-counter]