Home / Destinazione  / Costa Smeralda  / Costa Smeralda/Mete  / Il Waterfront Costa Smeralda, il bilancio del 2020

Il Waterfront Costa Smeralda, il bilancio del 2020

Nonostante l’assenza dei concerti del 2019, il Waterfront si è difeso con un’offerta che guarda alla qualità e al cliente

Waterfront Costa Smeralda

Un’edizione diversa dalle altre. Si potrebbe definirla così il Waterfront Costa Smeralda 2020. Che nonostante le insidie, i rischi, e i problemi di gestione in una condizione di emergenza, ha saputo accogliere i turisti da tutto il mondo. Per motivi di sicurezza non è stato possibile organizzare gli eventi che nel 2019 hanno ricevuto il calore e l’entusiasmo del pubblico lungo il Porto Vecchio. Ma guai a chiamarlo soft. Il Waterfront non ha rinunciato alla sua energia e alla sua offerta di qualità. E questo lo deve a chi ci ha messo tutto se stesso per portare a termine un’edizione che dal 2018 ha aggiunto valore e prestigio alla Costa Smeralda. Tutto questo però non avrebbe avuto senso senza la risposta positiva della gente che frequenta Porto Cervo, numerosa anche in questa occasione.

Il bilancio 2020

Anche in una stagione incerta, il borgo ha risposto positivamente alla richiesta di un servizio che fosse all’altezza delle aspettative del turista. Gli investimenti nel periodo estivo hanno permesso di vivere la Costa Smeralda con una maggiore sicurezza, nel rispetto delle norme emanate a livello nazionale. E per dare continuità a un progetto che guardi sempre al futuro, si sono mantenute alcune colonne portanti della stagione, che stava finalmente per partire. Smeralda Holding sotto questo aspetto ha messo il Waterfront al primo posto. A luglio, il mese di apertura, il luxury temporary store si è presentato al pubblico con la sua tipica veste lignea, frutto dell’ingegno di Gio Pagani.

Il salotto smeraldino ha portato il meglio dei brand di lusso presenti sul mercato, ricamandoci attorno alcuni eventi in cui i loro ultimi modelli esclusivi si sono presentati nel migliore dei modi possibili, circondati dalle bellezze naturali della Costa Smeralda.

Un salotto a cielo aperto

La forma, si sa, fa parte della sostanza delle cose. E per questo il Waterfront rappresenta un modo efficace di vivere una giornata di shopping. Prima di entrare dentro uno dei suoi temporary store, la gente può incamminarsi lungo la passerella che si affaccia verso il mare unico della Sardegna. Il sole si rispecchia sulle onde lungo tutto l’arco della giornata, per poi lasciare spazio alle luci della notte che rendono ancora più suggestivo ogni momento passato al Waterfront. Ed è durante la sera che la gente, dopo una giornata in spiaggia, può raggiungere il Porto Vecchio per un buon aperitivo. Sfruttando il servizio impeccabile di Nikki Beach, la giornata assume tutto un altro sapore.

Aspettando l’estate

Il 2021 sarà un anno nuovo. Nuove sfide, nuovi brand, e non mancheranno le sorprese che Waterfront riserverà agli ospiti del suo salotto, dagli eventi alle serate in compagnia dei marchi di lusso più blasonati. Anche quest’estate, la Costa Smeralda ci sarà. Come sempre.

Riccardo Lo Re   

Credits

  • Ph Marcello Chiodino

[aps-counter]