Home / Costa Smeralda/Attualità  / HelloFly, nuovi voli per Olbia

HelloFly, nuovi voli per Olbia

La compagnia aerea HelloFly il prossimo 23 giugno consentirà di raggiungere l’aeroporto di Olbia da Parma in tutta comodità

HelloFly

Da Parma non ci sono più scuse per venire in Costa Smeralda grazie alla vicinanza dell’aeroporto olbiese. Ma da giugno la lunga lista di compagnie aree si arricchisce con HelloFly, virtual airline maltese che opera in collaborazione con le migliori realtà europee. L’annuncio è arrivato nei giorni scorsi, confermando il collegamento tra laeroporto internazionale di Parma e quello di Olbia grazie ad una fitta programmazione che andrà a coprire tutta la stagione estiva.

I dettagli sui voli

Si partirà dal 23 giugno con i primi voli della compagnia HelloFly disponibili fino al 25 settembre. Una copertura che permetterà ai passeggeri in partenza dallaeroporto di Parma di arrivare comodamente in Sardegna. Gli emiliani potranno dunque contare di questa nuova opportunità di raggiungere la Gallura grazie a questa rotta. Una scelta dettata dalla richiesta dalla comunità locale che molto spesso si dirige verso le zone costiere nel nord est dell’isola, tra chi possiede delle seconde case e chi invece si serve della professionalità delle strutture alberghiere nel corso delle proprie vacanze.

«Siamo molto felici di iniziare questa bella collaborazione con HelloFly che ci permetterà di garantire anche per questa estate il collegamento con la Sardegna, sempre molto gettonato da parte della clientela di Parma e delle aree circostanti» – commenta Federico Wendler, Direttore Generale di Sogeap, società di gestione dellaeroporto di Parma –

«Ci auguriamo che a questa sinergia si possano aggiungere nel prossimo futuro nuovi ed interessanti collegamenti».

Info utili

Per volare da Parma all’aeroporto di Olbia si può già subito prenotare sul sito. Il servizio comprende un aeromobile turboelica da 50 posti con un costo che si aggira attorno ai € 106,90 tasse incluse con la tariffa promozionale di lancio. Ciò consentirà di portare con sé in cabina un bagaglio a mano di 8 kg, imbarcando gratuitamente in stiva un collo da 15 kg.

«La risposta del mercato è decisamente promettente e, complice lanticipo destate di questi giorni, stiamo registrando un buon numero di richieste anche per le prime rotazioni» – spiega il Comandante Teodosio Longo, fondatore e Presidente di HelloFly    «Come sempre, oltre agli aspetti legati alla sicurezza, saremo particolarmente focalizzati sul servizio, a partire dallequipaggio fino alla scelta del catering che, nonostante la breve durata del volo, sarà di qualità con lobiettivo di impreziosire una già ottima esperienza di bordo».                     

Riccardo Lo Re

[aps-counter]