Home / Gourmet  / Ricette  / Gateau di mandorle, la ricetta di Natale

Gateau di mandorle, la ricetta di Natale

Per le feste natalizie è un dolce che non può mancare. Un prodotto croccante, gustoso, citato dai grandi scrittori sardi

Gateau di mandorle

Il Gateau di mandorle è considerato uno dei piatti tipici della cultura sarda. Un dolce che ti mette alla prova, va detto, per via del suo lato croccante. Ma una volta superata la sfida, il palato è il primo a ringraziare, avvolto dal sapore delle mandorle e del caramello. La sua bontà viene persino descritto in una delle opere di Grazia Deledda, Canne al vento: «Dalla sua bisaccia a fiorami usciva l’odore del gattò che portava in regalo al Rettore suo amico, e il collo violetto d’una damigiana di vino». Poche righe per riportare alla mente un profumo che si percepisce sin dalla preparazione, quando il dolce è ancora caldo. Ma la forza di Gateau di mandorle (o gattò de mendula) è nella sua consistenza che, unita agli aromi, rimane impressa nella mente per molto tempo. Per prepararlo non ci vuole molto. Servono solo pochi ingredienti (mandorle, zucchero e limone) e un pizzico di creatività che non manca mai a Natale.

Ingredienti

  1. Mandorle
  2. Zucchero
  3. Limone

Preparazione

Il primo passo per la creazione Gateau sta tutto nel nome. Le mandole vanno ridotte a pezzi piuttosto sottili in modo da inserirle nel formo per alcuni minuti, in modo da tostarle per bene.

Nel frattempo si prende un contenitore (una pentola è meglio) e si versa lo zucchero che dovrà essere caramellato con qualche goccia di limone. Il tutto, senza mai far bruciare il composto. Quando si raggiunge il tempo ottimale dovrebbe crearsi quel colore candido che è tipico del caramello. Il momento giusto per aggiungere le mandorle e mescolarle così da creare un impasto ben compatto. Si passa poi al piano di lavoro, dove andrà riposto il Gateau e steso mettendoci un po’ di limone. Dopodiché ci comincerà a tagliarlo creando delle porzioni romboidali. Va fatto in fretta, dal momento che ci mette poco tempo a raffreddarsi. Per chiudere in bellezza, il consiglio è di porre questi piccoli rombi su delle foglie di limone. Un tocco di eleganza per una delle festività più sentite durante l’anno.

[aps-counter]