Home / Moda & Accessori  / Orologi & Gioielli  / Chanel Electro, una scossa di colore al polso

Chanel Electro, una scossa di colore al polso

Chanel ha presentato a Watches & Wonders Geneva una collezione ispirata agli anni Ottanta tra colori, ceramica, diamanti e spensieratezza

Chanel Electro

Sono passati più di 34 anni da quando Chanel debuttò nel mondo dell’orologeria con il suo primo segnatempo, il Première. Quest’anno, in concomitanza con Watches & Wonders Geneva, la Maison francese ha presentato la collezione Chanel Electro, con la quale ha rivisitato quattro suoi modelli intramontabili: J12, Première, Code Coco e Boy Friend.

Come spiegato nella conferenza stampa del brand a Ginevra da Arnaud Chastaingt, direttore creativo dell’orologeria di Chanel, le fonti di ispirazione per i quattro modelli sono state la musica e la cultura elettronica degli anni Ottanta. In questi orologi, il sound vitaminico di quell’epoca ha lasciato spazio al colore, unito alla costante attenzione per i materiali e per l’estetica ricercata. Diamo un’occhiata a questi quattro segnatempo, lasciandoci abbagliare dalle cromie e dalla fantasia delle lavorazioni.

J12 Electro: Chanel nell’anima

Si tratta dell’orologio più riconoscibile che Chanel ha nei suoi cataloghi. Dopo 21 anni di molteplici variazioni del J12, oggi assistiamo a un’altra interessante sfumatura di uno dei segnatempo più camaleontici presenti sul mercato. Questa volta la ceramica nera lucida riceve un tocco di vitalità da dettagli contrastanti e colorati.

Dodici colori compaiono sul quadrante e sulla lunetta in ceramica, dando una scossa all’orologio. Sulla scia del SuperOcean Heritage di Breitling, lanciato in edizione limitata lo scorso anno, questa configurazione del quadrante risulta allo stesso tempo fresca e familiare. La cassa da 38 mm ospita il calibro automatico 12.1 con riserva di carica di 70 ore. L’orologio è realizzato in 255 pezzi.

Oltre a questo J12, Chanel ha presentato la J12 Electro Box. Concepita come una “gradazione di colore a 12 battute”, la J12 Electro Box è un set di 12 orologi, ciascuno un pezzo unico, tutti in ceramica nera opaca e dotati del calibro 12.1. Ogni orologio è unico, essendo impreziosito da 46 zaffiri taglio baguette dello stesso colore. Insieme, i segnatempo formano un arcobaleno che va dal rosa al rosso.

Sempre nella famiglia del J12, abbiamo infine quattro ulteriori varianti: Electro Star, X-Ray Electro Caliber 3.1, J12 White Electro Dream e J12 Black Electro Dream. Spaziano dalla versione in oro bianco incastonata con 267 diamanti taglio baguette e zaffiri colorati a quella in oro bianco con quadrante a raggi X e calibro 3.1, fino a quelle in ceramica nera o bianca opache, con 12 zaffiri arcobaleno taglio baguette.

Chanel Electro

Première Electro

Cosa potrebbe esserci di più classico del primissimo Chanel? Nella collezione Electro, il marchio osa un approccio più moderno a questo orologio di per sé minimalista. La semplice cassa ottagonale è abbinata a un bracciale a catena con inserto in pelle in tono con il colore del quadrante: rosa, porpora, blu, verde, giallo, arancione o rosso. Il Première Electro è alimentato da un movimento al quarzo e realizzato in soli 555 pezzi.

Code Coco Electro: tendenza firmata Chanel

Fin dalla sua nascita, il Code Coco è stato un orologio di tendenza. Le sue linee rette e il suo quadrante, che ricorda la classica chiusura delle borse di Chanel, unitamente alla particolare lavorazione matelassé di cassa e bracciale fanno quasi dimenticare che al suo interno è alloggiato un movimento al quarzo e non un calibro meccanico. Il Code Coco è una versione molto moderna del classico orologio gioiello. La tonalità rosa shocking che lo distingue nella collezione Electro lo rende ancora più simbolico e riconoscibile. Chanel ne ha creati 255 esemplari.

Boy Friend Electro

Ultimo ma non meno importante, lo Chanel Boy Friend Electro è l’orologio che si distingue all’interno di questa collezione. Invece di usare colori vivaci come accenti per enfatizzare l’ispirazione alla base della collezione, gli artigiani di Chanel hanno optato per un’insolita incastonatura di gemme; sulla lunetta sono infatti presenti 64 diamanti taglio brillante, mentre sul quadrante altri 78 diamanti formano la figura di un robot, irriverente e giocoso. Anche questo orologio è in edizione limitata: 55 esemplari.

Davide Passoni

[aps-counter]