Home / Gourmet  / Ricette  / Bombas sarde, le polpette della nonna

Bombas sarde, le polpette della nonna

La classica ricetta di uno dei prodotti tipici sardi, preparato secondo la grande tradizione regionale

Bombas

Probabilmente il nome non dirà nulla a chi si trova oltre i confini isolani. Le bombas, in verità, sono quanto più vicine a quelle che tutti noi definiamo le polpette della nonna. Al pensiero cominciano subito a riaffiorare i ricordi d’infanzia, ma quel che preme sottolineare è che queste ricette, che siano i primi o i dolci più sfiziosi, rappresentano la vera fortuna della tradizione regionale. La ragione, oltre a ripotare le lancette indietro nel tempo, è da ricercare nella ricchezza contenuta in questi prodotti, che, nel caso delle polpette, si nasconde dietro a degli ingredienti che sanno esprimere il loro sapore originale. Il macinato di carne, il pomodoro fresco, il pecorino, un po’ di aglio e di prezzemolo con l’aggiunta di sale e pepe. Ecco, dunque, una ricetta semplice e gustosa delle bomba sarde, cercando ovviamente di frenare l’istinto del primo morso dopo averle preparate.

Ingredienti

  1. Polpa di pomodoro
  2. Aglio
  3. Cipolla
  4. Basilico
  5. Olio
  6. Sale
  7. Pepe
  8. Macinato di carne
  9. Pecorino
  10. Pane grattugiato
  11. Uova
  12. Pomodori secchi
  13. Prezzemolo

Preparazione

Per prima cosa si procede con la preparazione del sugo. Una volta preso uno spicco di cipolla si versa in una pentola un po’ di olio fino a farli rosolare per bene.

Dopodiché si inserisce al suo interno un po’ di polpa di pomodoro (assaggiare e se serve metterci un po’ di sale e pepe) e due foglie di basilico tagliate, mescolando il tutto senza farlo bruciare.

Ora si passa all’altro contenitore, dove andrà messa la carne macinata. L’impasto va creato con cura aggiustandolo con gli ingredienti giusti come la tradizione ci ha ben insegnato. Si mette il pecorino, i pomodori secchi, il prezzemolo, il pane grattugiato e un pezzettino di aglio triturato. Dopodiché si deve creare un composto omogeneo, aggiungendo un tocco di sale. Una volta create le sfere, non resta unirle al sugo realizzato precedentemente, per circa 10 minuti.    

[aps-counter]