Home / Costa Smeralda/Attualità  / Alla scoperta dei tesori dell’Isola, sabato a Porto Cervo un incontro organizzato da Insula

Alla scoperta dei tesori dell’Isola, sabato a Porto Cervo un incontro organizzato da Insula

Prosegue l’attività del Cipnes e della Regione Sardegna per la promozione della destinazione Sardegna

Insula

Un’Isola ricca di storia, di bellezze naturali e archeologiche, di cultura e arte, di biodiversità e prodotti enogastronomici. Ma ancora poco conosciuta e raccontata all’estero. Perché la Sardegna non è solo mare o estate, ma è molto di più. E questo immenso patrimonio ogni qual volta varca le soglie dei confini del nostro bel Paese è capace di conquistare e stregare potenziali visitatori di tutte le parti del pianeta. Ne sono dimostrazione i successi e la risposta dei visitatori alle mostre dedicate ai Giganti di Mont’e Prama a Berlino, San Pietroburgo e New York. Per non parlare degli studiosi e scienziati di tutto il mondo che in Sardegna sono sempre venuti per studiare la civiltà millenaria nuragica, per raccogliere dati sulla conformazione geologica di una terra antichissima e rimasta perlopiù incontaminata e integra, per carpire i segreti della longevità della popolazione con il più alto numero di centenari al mondo. Della necessità di dover far di più per far conoscere quest’Isola unica al mondo ne sono ben consapevoli i vertici della Regione Sardegna e del Consorzio Industriale Cipnes Gallura che insieme hanno lanciato già qualche anno fa il programma di marketing territoriale “Insula Sardinia Quality World” per raccontare e promuovere, attraverso un percorso esperienziale e identitario, la destinazione Sardegna” e le eccellenze produttive della nostra terra.

Nel tempo sono state innumerevoli le iniziative organizzate e sabato 23 luglio alle 19 nella sede Insula di Porto Cervo Marina si terrà una conferenza stampa per presentare un nuovo progetto dal titolo Alla scoperta di un mondo chiamato Sardegna”. Sarà l’occasione per fare il punto della situazione e l’evoluzione anche del “Sardinia Discovery Journey – strategia del turismo esperienziale – .

Un progetto lanciato nel 2022 e sviluppato in primavera con la collaborazione   di strutture ricettive regionali ed extra-regionali partner del programma e l’obiettivo di creare un network per la promozione della destinazione Sardegna. Insula ha poi già individuato le principali città internazionali dove investire il proprio impegno con delle vere e proprie unità promozionali e tra queste ci sono Stoccarda, Monaco, Zurigo, Parigi e il Principato di Monaco, dove è previsto un gemellaggio con lo Yacht Club di Montecarlo. In questo caso, a partire dal mese di autunno, l’obiettivo sarà quello di raggiungere in un arco temporale medio-lungo un target business e consumer. Ma non solo perché l’Assessorato regionale al Turismo e Cipnes Gallura hanno anche in cantiere una produzione televisiva dedicata alla Sardegna da trasmettere nei canali televisivi nazionali. Con un racconto, c’è da scommettere, che conquisterà gli spettatori. Immagini di un’Isola dal fascino antico e moderno che partendo dal mare si snoderanno verso l’interno rappresentando tutte le incredibili bellezze di questa terra magica. Nel corso dell’evento di sabato sono previste anche la presentazione dellanteprima di Longevità Fest a cura del regista Pietro Mereu, la sfilata di moda “Sardegna ieri e oggi” dedicata ad una selezione di atelier, sartorie e arti orafe dell’Isola e un concerto omaggio alla Sardegna che vedrà l’esibizione del chitarrista Mauro Mubelli e della cantante Nicole Ruzzittu.

Davide Mosca

[aps-counter]